17.7 C
Milano
lunedì, Ottobre 3, 2022

Proverbio:Ottobre, il vino è nelle doghe A S. Francesco (4 ottobre) arriva il tordo e il fresco

La vitamina K ci salva la vita, la risposta che forse non conosci

Milano, 24 marzo 2022 – Molte volte sentiamo parlare degli alimenti per la salute, per uomini e donne, quelli che proprio non possono mancare a tavola perché arricchiscono e sostengono, nel modo giusto, il nostro organismo. Tra questi ci sono quelli che sono portatori di vitamine e sali minerali. Troppo spesso sentiamo citare la vitamina A, B e C ma non dimentichiamoci che quelle che sono indispensabili per il buon funzionamento della macchina perfetta che è il nostro organismo sono anche altre.

Tra queste c’è anche, come sottolineano gli esperti della nutrizione che compongono il team di VitaVi, punto di riferimento in Italia per la vendita degli integratori alimentari, la vitamina K che per sua natura viene accumulata nel fegato e rilasciata solo quando c’è necessità.

Una vitamina di cui si parla sempre troppo poco ma che in realtà svolge delle funzioni molto vitali in quanto ha un ruolo chiave nella corretta coagulazione del sangue oltre che per la salute delle ossa. Come si introduce nell’organismo? Con l’alimentazione attraverso alimenti sia di origine animale che vegetale.

In particolare la troviamo tra le verdure a foglia verde come cavolo, cime di rapa e spinaci e anche nelle foglie del tè. Il fegato, invece, è la fonte primaria (a livello di quantità) di vitamina K per gli alimenti di origine animale. Importanti sono anche i formaggi.

La dose giornaliera di vitamina K da assumere per gli adulti è di circa 75 µg ed è molto raro che si verifichino delle carenze. Un aspetto essenziale per la nostra salute in quanto è stato dimostrato che la mancanza di questa vitamina potrebbe portare ad episodi emorragici.

Nei casi in cui l’apporto del nutriente è ridotto per via dell’alimentazione o di altri fattori che ne richiedono un aumento del fabbisogno a sostegno della salute delle ossa e della coagulazione, è bene eseguire una integrazione esogena grazie agli integratori alimentari specifici.

VitaVi, startup della nutrizione, ha pensato anche a questo. Tra i suoi prodotti certificati e altamente specifici, ce n’è uno anche dedicato alla vitamina K che sostiene l’organismo in quella che è la funzione essenziale di questo nutriente, la coagulazione.

Si tratta di un processo vitale che non deve mai venire meno. Esso si attiva nel momento in cui c’è una perdita di sangue o un’emorragia. Se tutto non funziona ad hoc attivando una serie di reazioni a catena, i rischi per la vita sono evidenti. La perdita eccessiva di sangue è dannosa per l’organismo ed in alcuni casi può portare anche alla morte.

L. M.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,573FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -