20.2 C
Milano
mercoledì, Ottobre 5, 2022

Proverbio:Ottobre, il vino è nelle doghe A S. Francesco (4 ottobre) arriva il tordo e il fresco

Magenta. Il Sindaco: “Presentata la domanda per un finanziamento di circa un milione di euro per la ristrutturazione del Teatro Lirico”

(mi-lorenteggio.com) Magenta, 24 marzo 2022 – Il Comune di Magenta ha presentato domanda a Regione Lombardia per ricevere un finanziamento di oltre 960mila euro per ristrutturare e valorizzare il Teatro Lirico di via Cavallari.
“Abbiamo partecipato al bando di Regione Lombardia chiedendo le risorse per valorizzare
il Teatro Lirico, uno dei simboli del patrimonio culturale della Città, per rinnovarlo e
innovarlo nel segno della sostenibilità – ha detto il Sindaco di Magenta, Chiara Calati,
spiegando che – È stato presentato un progetto di restauro e risanamento conservativo
che mira anche a portare un adeguamento strutturale e tecnologico del nostro Teatro.
L’intervento progettato punta a valorizzare alcuni tratti della struttura, come la facciata di
via Cavallari e l’affresco della galleria, ma anche a rendere utilizzabili e funzionali alcuni
spazi oggi non sfruttati e rinnovarne altri, come i camerini. A questo si aggiunge
l’adeguamento alle normative di sicurezza – ha aggiungo il primo cittadino proseguendo –
Il teatro Lirico è un simbolo della storia di Magenta ed è un fiore all’occhiello per la Città,
sul palco sono passati attori, musicisti e artisti di altissimo livello. L’offerta culturale di
questo teatro è in continua crescita e adeguare la struttura, rispettandone sempre storia e
identità, per far si che continui questo percorso di crescita è per noi un dovere oltre che un
orgoglio”, ha concluso il Sindaco Calati.
Il progetto
Il progetto presentato nell’abito del bando di Regione Lombardia “Piano Lombardia 2021-
2022” prevedere la richiesta di fondi per un totale di 960.321,312 euro. Gli interventi di
restauro e ammodernamento riguardano:
 la valorizzazione della facciata via Cavallari;
 il riuso del locale della torre scenica e la sua accessibilità;
 la valorizzazione dell’affresco della galleria e la sostituzione del controsoffitto della
sala spettatori;
 il rinnovamento dei camerini e dei servizi igienici dedicati;
 il rivestimento scala esterna alla cabina di proiezione;
 il ripristino della pavimentazione e l’impermeabilizzazione della copertura dei servizi
igienici per il pubblico
 l’adeguamento alla normativa antincendio
 l’adeguamento e messa a norma dell’impianto elettrico
 il risanamento delle murature soggette ad umidità da risalita

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,570FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -