25.9 C
Milano
sabato, Maggio 21, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Forestami | Piantagione collettiva a Parco Nord Milano: 300 piante per area ex industriale

Ultimo aggiornamento il 27 Marzo 2022 – 17:13

(mi-loremteggio.com) Milano, 27 marzo 2022 – Domenica 27 marzo alle ore 14:30 i cittadini si sono riuniti per una piantagione collettiva a Parco Nord Milano, per mettere a dimora insieme i 300 alberi del nuovo bosco che sorgerà sull’area ex-industriale ITEM (accesso da via Leopardi, Bresso).

Dopo l’intervento di pulizia e di depavimentazione dello scorso inverno avvenuta in collaborazione con Forestami*, oggi il terreno dell’area dismessa è di nuovo permeabile e pronto ad ospitare un nuovo bosco grazie agli interventi di rigenerazione del suolo che hanno ripristinato le condizioni naturali, consentendo il naturale deflusso delle acque meteoriche, e che hanno reso il terreno ricco di nutrienti per la crescita di specie vegetali e animali.

L’area interessata ha un’estensione di circa 8000 m2 e dopo essere stata acquisita dall’Ente Parco come parte della compensazione dell’opera idraulica per il contenimento delle acque del Torrente Seveso, grazie a un importante processo di mediazione della Comunità del Parco, è stata ripulita dai rifiuti abbandonati ed è stato rimosso il cemento che impermeabilizzava il suolo.

Forestami e Parco Nord Milano proseguono insieme in quello che è uno dei progetti più significativi per il territorio di Milano proprio per il complesso processo di rigenerazione del suolo e in questa fase è fondamentale il coinvolgimento e la partecipazione della comunità.

“Sostituire con superfici verdi migliaia di ettari di asfalto, moltiplicando il numero di alberi e piante presenti nelle città, è una scelta necessaria e urgente. Forestami – anche attraverso progetti di rigenerazione urbana e piantagioni in aree ex-industriali – conferma il suo impegno perché la Città metropolitana di Milano si presenti come una delle metropoli più attive nell’attuale sfida al cambiamento climatico. Continuiamo a piantare alberi e a de-impermeabilizzare i suoli, sostituendo il cemento con nuove aree verdi” afferma Stefano Boeri, presidente del comitato scientifico di Forestami.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,551FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -