21.5 C
Milano
lunedì, Maggio 23, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

MILANO. IN PIAZZA SICILIA UNA QUERCIA IN MEMORIA DI GIOVANNI MOLLO

Ultimo aggiornamento il 14 Aprile 2022 – 17:10

INSEGNANTE, GUARDIA ECOLOGICA VOLONTARIA E VOLONTARIO DI GAIA ANIMALI & AMBIENTE

(mi-lorenteggio.com) Milano, 14 aprile 2022 – I volontari di Gaia Animali & Ambiente, di cui Giovanni Mollo è stato un collaboratore, hanno piantato una giovane quercia assieme a dirigenti, insegnanti e alunni dell’istituto ICS Umberto Eco, dove insegnava, e con il Municipio 7.

La piantumazione della piccola quercia -di 6 anni d’età e 2 metri di altezza- è avvenuta nel cortile dell’ICS Umberto Eco in piazza Sicilia 2, dove Mollo trasmetteva ai suoi alunni la passione per la tutela dell’ambiente e degli animali.

Erano presenti Edgar Meyer e Stefano Apuzzo, presidente e portavoce di Gaia Animali & Ambiente, colleghi insegnanti, alcuni alunni, la moglie e le Guardie Ecologiche Volontarie che Mollo coordinava con passione.

“La quercia è un albero che ha in sè il senso della completezza e dell’eternità. Siamo certi che Giovanni apprezzerebbe…”, è l’augurio degli amici di Gaia Animali & Ambiente.

“Nella nostra esperienza di volontari ecoanimalisti e di amministratori pubblici sui temi dell’ambiente e della tutela animale”, hanno sottolineato Meyer e Apuzzo, “abbiamo incontrato tante persone che si lamentavano, tante che chiedevano aiuto e purtroppo meno che si mettevano a disposizione. Giovanni Mollo è stata una di queste: sempre propositivo, sempre concreto, sempre teso verso il miglioramento delle cose…L’entusiasmo e la voglia di fare lo caratterizzavano. Esattamente un anno fa, per il maledetto virus, quella parte società che si preoccupa di tutela dell’ambiente e di diritti animali è diventata più povera…e le Guardie ecologiche volontarie hanno un grande riferimento in meno. Ringraziamo Giovanni per essere stato dalla parte giusta”

“La piccola quercia crescerà, come i suoi alunni, e diventerà un condominio per uccelli, insetti, biodiversità. Nello spirito di Giovanni”, ha concluso Meyer.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,551FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -