22.4 C
Milano
sabato, Maggio 28, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

L’Allianz Powervolley combatte ma esce sconfitta contro Monza

Ultimo aggiornamento il 17 Aprile 2022 – 7:28

((mi-lorenteggio.com) MILANO 16 aprile 2022 – La squadra di coach Piazza subisce la sconfitta in casa contro Monza con il punteggio di 1-3 (25-13, 23-25, 23-25, 18-25) nell’anticipo del primo turno dei playoff 5° posto. Per Milano sfuma così il primo acuto nel torneo che assegna un posto in Europa in CEV Challenge Cup per il prossimo anno. Piano e compagni non trovano l’en plein in stagione contro Monza. In tre partite arriva la prima sconfitta contro cugini brianzoli quest’anno per l’Allianz Powervolley. Guidata da una buona prova di Porro in regia, la squadra di Piazza trova conferma nel proprio posto quattro americano Jaeschke (20 punti) e sempre più interessanti soluzioni nella coppia di centrali con il ritrovato Chinenyeze (a disposizione del tecnico meneghino per la prima frazione). Derby intenso, con Milano che lascia sfumare la possibilità di vittoria del secondo e terzo set (entrambi persi 23-25), con la squadra che poi non ha saputo ritrovarsi nel quarto (18-25). Si chiude così la settimana di Pasqua per Milano che recupererà le energie prima di proiettarsi alla prossima sfida con Cisterna di domenica prossima per conquistare il pass europeo.

Coach Piazza parte con Patry sulla diagonale principale con Porro. Confermati Ishikawa e Jaeschke in banda, Piano e Chinenyeze al centro e libero Pesaresi. Coach Eccheli conferma Orduna-Grozer, le bande Dzavoronok e Davyskiba, al centro Galassi e Beretta, libero Federici.

Milano nel primo parziale procede a grandi falcate: punti di forza che consentono a Milano di allungare immediatamente sui cugini brianzoli risiedono nei fondamentali del servizio e del muro. Il 6-2 certificato dall’ace di Piano, permette a Milano di condurre il gioco, l’allungo definitivo con il muro di Chineyeze porta i meneghini a +6. Procede a senso unico la prima frazione a favore dell’Allianz Powervolley che chiude con i due ace consecutivi del martello giapponese Ishikawa 25-13.

Cambio di passo per Monza nel secondo set. Coach Piazza deve fare a meno del centrale francese Chinenyeze, che viene rimpiazzato dal giovane Leandro Mosca. La Vero Volley ingrana la marcia con Grozer che segna già in partenza lo 0-5. Milano, che nel primo parziale aveva fatto del proprio servizio un’arma fondamentale contro i brianzoli, si trova in difficoltà. Porro cerca il martello americano Jaeschke per correre ai ripari e provare a rimanere attaccata al set che segna il 9-12. Grozer, dopo un primo set contratto, entra a pieno nel match e trascina Monza verso la conquista del set segnando il +4 (16-20). Piano e compagni non si scoraggiano e punto dopo punto si portano a -1 con il tocco a muro di Ishikawa sulle mani monzesi (20-21). Monza si fa forza e chiude la seconda frazione con il muro di Grozer su Jaeschke 23-25.

Parte bene Monza anche nel terzo parziale (subito Grozer per lo 0-2), ma ishikawa riporta la situazione in equilibrio a quota 6. Il set procede punto a punto, il finale del parziale si fa caldo: Romanò (entrato con il doppio cambio insieme a Daldello) porta Milano 22 pari, ma arriva l’allungo di Monza con l’ace di Davyskiba che vale il 22-24. Chiude sempre Monza anche il terzo parziale 23-25 con l’errore al servizio di Ishikawa.

Coach Piazza tenta il cambio con Romanò su Patry al via del quarto set. La formazione di coach Eccheli inizia la frazione con il coltello tra i denti e conduce 3-6 con l’attacco di Dzavoronok. Dall’altra parte della rete, Milano non sostiene il passo e subisce il gioco di Monza che si porta a +9 (8-17). Milano vuole provare a recuperare con i due muri consecutivi di Mosca che valgono il 16-21. Ma Monza vuole chiudere la pratica che concretizza con l’attacco da seconda linea di Davyskiba portando a casa il set e il derby 18-25.

Matteo Piano (Allianz Powervolley Milano) – “Monza ha giocato meglio di noi, anche se potevamo vincere sia secondo che terzo set, perché quando perdi due set 23-25 è questione di due palloni. L’ultimo set ognuno ha giocato come se potesse da solo risolvere la partita, ma il punto poi andava a favore degli avversari. Le partite del girone dei play off 5° posto sono strane, può succedere di tutto. Bisogna essere bravi a non abbassare mai il livello di gioco, bisogna mantenere sempre un livello buono perché appena cali un attimo l’avversario ne approfitta. Ora abbiamo un giorno di pausa e poi già da lunedì torneremo in palestra a lavorare per la prossima gara”.

ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO – VERO VOLLEY MONZA

1-3 (25-13, 23-25, 23-25, 18-25)

ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO: Chinenyeze 4, Daldello, Romanò 2, Maiocchi 1, Patry 10, Piano 9, Mosca 6, Ishikawa 12, Porro 2, Jaeschke 20, Pesaresi (L). Non entrato: Djokic, Staforini (L). Allenatore Piazza.

VERO VOLLEY MONZA: Grozdanov, Karyagin, Calligaro, Dzavoronok 14, Orduna 1, Federici (L), Galliani, Grozer 19, Galassi 5, Beretta 7, Davyskiba 14. Non entrato: Katic, Gaggini (L). Allenatore Eccheli.

Arbitri: Zavater, Braico.

Durata partita: 105’ (20’, 33’, 26’, 26’).

Spettatori: 654 (impianto: Allianz Cloud, Milano).

MVP: György Grozer (Vero Volley Monza).

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,546FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -