21.1 C
Milano
domenica, Ottobre 2, 2022

Proverbio:Ottobre, il vino è nelle doghe A S. Francesco (4 ottobre) arriva il tordo e il fresco

Dopo due anni di stop torna il Raduno Internazionale dello Spazzacamino

È ufficiale: dopo due anni senza gli uomini neri, Santa Maria Maggiore si riappropria dell’ultimo evento che il Covid-19 aveva cancellato dal ricco calendario del capoluogo vigezzino.
“Siamo felici di poter tornare ad organizzare a Santa Maria Maggiore il Raduno Internazionale dello Spazzacamino, – afferma il Presidente dell’Associazione Nazionale Spazzacamini, Livio Milani – la cui ultima edizione si è tenuta a cavallo tra agosto e settembre del 2019: ora è arrivato il momento di tornare a celebrare
questa occasione di incontro, così sentita e così legata alla cultura e alla storia della valle degli spazzacamini.
Non sappiamo quale sarà la risposta delle delegazioni internazionali, molto dipenderà da quanto guerra e pandemia condizioneranno ancora i prossimi tempi: noi metteremo in campo come sempre ogni sforzo per
organizzare al meglio l’evento, nel rispetto delle normative che caratterizzeranno i prossimi mesi, ma anche con grande fiducia e con il desiderio di tornare a vivere in sicurezza una manifestazione unica al mondo”.
Pur in ritardo rispetto alla tabella di marcia, l’Associazione Nazionale Spazzacamini – di concerto con il Comune di Santa Maria Maggiore – ha scelto dunque di organizzare la 39esima edizione del grande raduno, un evento ricco di fascino che celebra la memoria del mestiere nero e antico dello spazzacamino.
Centinaia di spazzacamini, accompagnati dagli attrezzi del mestiere, colorati di fuliggine sui volti e con gli abiti di lavoro tradizionali, torneranno anche quest’anno in Italia da tutto il mondo: da sempre la loro meta è la Val Vigezzo, la valle degli spazzacamini, appunto. Perché da qui emigranti vigezzini, adulti, ma anche bambini,
partirono alla ricerca di fortuna e di lavoro, non solo nelle pianure del Nord Italia, ma anche e soprattutto all’estero.
Il momento più atteso sarà anche quest’anno la grande sfilata che prenderà avvio alle ore 10 di domenica 4 settembre e percorrerà tutto il centro di Santa Maria Maggiore, mentre sabato 3 settembre sarà Re ad ospitare le delegazioni nazionali e internazionali, per la consueta giornata dedicata alla Valle Vigezzo che, in mattinata, prevederà anche il consueto omaggio al monumento del piccolo spazzacamino di Malesco.
“Sappiamo bene quanto siano importanti i nostri eventi, piccoli e grandi – conferma il Sindaco di Santa Maria Maggiore, Claudio Cottini – per questo siamo particolarmente lieti di poter tornare ad ospitare il Raduno Internazionale dello Spazzacamino. In questo periodo offuscato dalla guerra in Ucraina questo annuncio vuole essere anche un desiderio di armonia: da sempre il raduno degli uomini neri a Santa Maria Maggiore
rappresenta infatti un momento di unione tra popoli e culture diverse, un incontro di fratellanza per uomini e donne provenienti da ogni angolo del mondo. Oggi più che mai, dunque, – conclude Claudio Cottini – riteniamo importante lanciare questo messaggio di speranza per un futuro di pace”.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,573FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -