15 C
Milano
venerdì, Ottobre 7, 2022

Proverbio:Ottobre, il vino è nelle doghe A S. Francesco (4 ottobre) arriva il tordo e il fresco

Corsico. Dal 13 al 23 maggio: Città unita per la “Settimana della legalità”: il programma

Corsico (21 aprile 2022) – È allargata a dieci giorni di iniziative la “Settimana della legalità” che da venerdì 13 a lunedì 23 maggio proporrà mostre, appuntamenti culturali, dibattiti, spettacoli teatrali, biciclettate e mercatini.
“La settimana della legalità – sottolinea il sindaco Stefano Martino Ventura – è un importante momento per avvicinare le persone ai temi della lotta alla criminalità organizzata, ancora molto diffusa sul nostro territorio. Ringrazio la Commissione antimafia per l’importante lavoro svolto nell’organizzazione del ricco programma di iniziative proposto”.
L’iniziativa è stata promossa dall’amministrazione comunale su proposta della Commissione
antimafia, legalità, trasparenza e controllo degli atti amministrativi. “La diffusione della cultura della legalità – spiegano i membri – è uno dei nostri obiettivi. Per questo, siamo molto contenti di essereì riusciti a organizzare un’offerta di appuntamenti e iniziative che speriamo possano coinvolgere la più ampia platea possibile. Per noi – concludono dalla Commissione – il valore aggiunto di questa manifestazione è che è stata organizzata assieme a numerose realtà del territorio, che hanno contribuito con grande entusiasmo, perché rispecchia il modello di lavoro in rete che ci siamo dati fin dall’inizio”.
Tra gli appuntamenti clou del ricco programma, la proiezione del docufilm “La trattativa” alla quale, venerdì 13 maggio, sarà presente Salvatore Borsellino; la marcia della legalità e l’esposizione dell’albero della legalità che nella mattinata di domenica 15 maggio vedrà la partecipazione delle scuole primarie e secondarie di primo livello; il dibattito “Mafia e salute” di lunedì 16 maggio, con l’intervento di Monica Forte, del magistrato Alessandra Dolci e di Simmaco Perillo; il confronto “Le stragi di mafia” di martedì 17 maggio con la partecipazione di Matilde Montinaro, sorella di Antonio, poliziotto della scorta del giudice Falcone, e del professore Nando Dalla Chiesa, direttore dell’Osservatorio sulla criminalità organizzata dell’Università degli Studi di Milano; il dibattito di domenica 22 maggio con l’intervento di Alessandra Cerreti della Direzione distrettuale antimafia di Milano – DDA.
“La ‘Settimana della legalità’ coinvolge scuole e associazioni del territorio – commenta Stefano Salcuni, assessore alla legalità, ai beni confiscati e ai controlli interni – allo scopo di sensibilizzare gli studenti, le famiglie e tutta la cittadinanza sui valori della legalità, nel suo significato più ampio.
Saranno giorni di incontri per parlare di cittadinanza attiva, esperienze, attività legate all’antimafia e buone pratiche per riconoscere e contrastare le mafie, con ospiti del mondo del volontariato, associazionismo, università e delle istituzioni. La manifestazione – prosegue l’assessore Salcuni – si concluderà il 23 maggio, un giorno non come gli altri: ricorre infatti il trentesimo anniversario della strage di Capaci, nella quale persero la vita i giudici Falcone, Morvillo e la loro scorta. Una delle pagine più buie della storia del nostro Paese. Ricordare è nostro dovere”.
La celebrazione pubblica in ricordo della strage di Capaci si terrà lunedì 23 maggio alle ore 17 in largo Quarto Savona Quindici. A seguire, dalle ore 17.30, sul muro circolare dell’edificio presente in
via Milano angolo via Turati, nei pressi del ponte Galetti, verrà realizzato e inaugurato il murale “Le cure”, dedicato anche al magistrato Francesca Morvillo. Sarà regalato alla città da privati che hanno scelto di contribuire alla cura dei luoghi pubblici.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,569FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -