15.6 C
Milano
sabato, Ottobre 1, 2022

Proverbio:Ottobre, il vino è nelle doghe A S. Francesco (4 ottobre) arriva il tordo e il fresco

Giussano. Biblioteca Civica: al via l’iter per l’ampliamento degli spazi disponibili

La struttura si snoderà su entrambi i piani di Villa Sartirana, al pian terreno uno spazio dedicato ai bambini e ai prestiti

(mi-lorenteggio.com) Giussano, 21 aprile 2022. Una completa riorganizzazione degli spazi a disposizione dell’utenza e del personale, con l’utilizzo di entrambi i piani di Villa Sartirana e il posizionamento della reception nella “limonaia” con vista sul parco, così da creare un nuovo dialogo fra spazi interni ed esterni. Ulteriore novità, cruciale nella progettualità, l’identificazione del piano terra come luogo deputato ad accogliere i piccoli (e nuovi) lettori e il piano superiore destinato ad uno spazio studio più silenzioso per adolescenti e giovani oltre che alla consultazione di volumi, riviste e quotidiani da parte del pubblico adulto.

L’Amministrazione Comunale di Giussano ha dato il via all’iter che porterà, nel periodo autunnale, all’ampliamento della Biblioteca Civica “Don Rinaldo Beretta” e ad una nuova modalità di fruizione di Villa Sartirana, l’edificio di maggior pregio storico di proprietà del Comune di Giussano.

La Biblioteca Civica manifesta da anni l’esigenza di ampliarsi, il Comune ha così scelto di rispondere al fabbisogno di spazi prevedendo di spostare al pian terreno le attività che comportano una maggior interazione con il pubblico fra cui la reception, dove ha luogo il prestito e il reso dei volumi, e gli spazi dedicati alla fascia 0-12 anni che verranno ospitati nelle sale attualmente deputate a sedi espositive. Per questo motivo, nel pieno rispetto delle strutture esistenti, il Comune provvederà all’acquisto di nuovi arredi idonei ad avvicinare i più piccoli alla lettura e individuerà un’apposita sala che avrà una valenza polifunzionale, uno spazio ludico-culturale adatto ad ospitare genitori e bambini oltre che attività dedicate alla promozione della lettura anche per un pubblico adulto.

Contestualmente, il piano superiore potrà godere di una maggior luminosità e fruibilità da parte dell’utenza, con la creazione di aree studio riservate a disposizione di adolescenti e giovani, intercettando il bisogno di spazi manifestati dagli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado. Oltre agli spazi studio verrà ampliato lo spazio dedicato alla consultazione di libri, riviste e quotidiani, garantendo per tutto il piano superiore un’area maggiormente ovattata rispetto alle condizioni attuali.

Alle associazioni del territorio, l’Amministrazione Comunale garantirà adeguati spazi per favorire la vivacità e il protagonismo che da sempre le caratterizza, lasciando a loro disposizione per mostre temporanee ed iniziative gli spazi comunali di Villa Mazenta, in attesa della realizzazione del nuovo salone polifunzionale. Una scelta dettata anche da un dato di fatto: nel triennio 2017-2019 l’utilizzo delle sale espositive di Villa Sartirana e di Villa Mazenta si è costantemente attestato attorno al 50%.

Alle associazioni assicuriamo massimo dialogo e confermiamo come sede espositiva Villa Mazenta, che sarà al centro di una comunicazione massiva per renderla, agli occhi dei giussanesi, il nuovo polo culturale espositivo della città – affermano il Sindaco Marco Citterio e Sara Citterio, assessore con delega alla CulturaIl nostro ragionamento guarda al medio e lungo periodo: la necessità di spazi per la nostra Biblioteca Civica è improrogabile se vogliamo costruire un polo culturale di interesse provinciale, intercettando un’utenza sempre maggiore e rappresentando un richiamo anche per le realtà circostanti. I nuovi spazi ci consentiranno di migliorare la vivibilità del nostro principale polo culturale cittadino, favorendo la visibilità dell’intero patrimonio librario e creando, soprattutto, sale adeguate ad accogliere i lettori del domani. La sfida è questa: rivolgerci ai ragazzi di oggi per avvicinarli anche con i dovuti strumenti alla scoperta del piacere della lettura. Al pubblico potremo così proporre nuove occasioni di incontri con autori e ulteriori iniziative culturali che mettano in dialogo la Biblioteca Civica con il parco di Villa Sartirana dove già il Comune ha posizionato nuove panchine per lo studio”.

Dal punto di vista tecnico, il Comune si occuperà con risorse interne della creazione dei nuovi spazi, dello spostamento di parte del patrimonio librario al pian terreno e dell’acquisto dei nuovi arredi necessari alla creazione delle nuove aree. Si sta definendo anche un’area per l’allattamento e il posizionamento di un fasciatoio, un modo per rendere sempre più Villa Sartirana fruibile delle famiglie.

Questo progetto risponde ad un bisogno fisiologico di ampliamento che intende porre la nostra Biblioteca Civica come polo culturale di rilievo nel circuito di BrianzaBiblioteche, di cui è orgogliosamente uno dei punti di riferimento per numero di volumi posseduti – prosegue l’assessore CitterioGli spazi di cui disponiamo oggi sono insufficienti per adempiere a questa visione irrinunciabile per una città come Giussano. Avviato l’iter, l’utenza verrà tutelata e la struttura resterà il più possibile aperta al pubblico così da non creare disagi; eventuali chiusure necessarie allo spostamento della reception saranno comunicate per tempo. Siamo certi che questo intervento, dai costi decisamente contenuti, ci consentirà di rendere ancora più prestigioso il nostro polo culturale di riferimento rendendo sia la villa che il parco due luoghi sempre più vissuti dalla cittadinanza”.

V.A.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,574FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -