18.1 C
Milano
giovedì, Maggio 26, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Palazzo Marino: apre domani la Safety Week Milano 2022

Ultimo aggiornamento il 25 Aprile 2022 – 14:02

(mi-lorenteggio.com) Milano, 25 aprile 2022 – Dal 26 al 30 aprile Milano ospiterà la settimana dedicata alla Cultura della Sicurezza declinata in tutti i suoi aspetti.
Safety Week è l’iniziativa promossa da Beatrice Uguccioni, Consigliera comunale e Consigliera delegata alla Mobilità e Infrastrutture di Città Metropolitana di Milano, con l’Istituto Carlo Bazzi ed ESEM-CPT, due realtà bilaterali milanesi protagoniste della filiera delle costruzioni impegnate nella promozione cultura della prevenzione e della sicurezza.
Assimpredil ANCE e Feneal UIL, Filca CISL, Fillea CGIL, parti costituenti della bilateralità milanese delle costruzioni, sostengono questa manifestazione culturale perché fermamente convinte che la divulgazione della cultura della sicurezza possa diventare un vero e proprio generatore di valore per l’impresa e per i lavoratori.
Si tratta di un ricco carnet di appuntamenti in cui istituzioni, politica, scuola, scienziati, sindacati, associazioni imprenditoriali, terzo settore, giovani studenti provenienti da tutta l’Europa e professionisti si confronteranno e si muoveranno con un unico obiettivo: la promozione della cultura della sicurezza per tutte e tutti dalla salvaguardia del pianeta, alla rigenerazione urbana, alla sicurezza nei luoghi di lavoro, all’accessibilità e inclusività urbana metropolitana e alla prospettiva olimpica e paralimpica di MilanoCortina 2026.
La settimana si snoderà tra Palazzo Marino (26 aprile) e Palazzo Isimbardi (27 aprile) – rispettivamente sede del Comune di Milano e della Città Metropolitana – a cui si aggiungeranno le sedi degli altri Enti organizzatori (28 aprile) e si chiuderà sabato 30 aprile a Pioltello.
La salvaguardia del pianeta Terra con uno sguardo dall’universo aprirà e chiuderà gli eventi della Safety
Week con interventi di esponenti di prestigio nel mondo della climatologia, dell’astrofisica, dell’astronomia, della scienza, cui si alterneranno gli interventi e le tavole rotonde con assessore e assessori del Comune di Milano, consigliere e consiglieri delegati della Città metropolitana e rappresentanti di varie realtà attive sul territorio. Si approfondiranno, anche grazie al contributo dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), il confronto tra cambiamenti climatici e i fenomeni pandemici, fino alla presentazione in anteprima di nuove
tecnologie, soluzioni e iniziative a servizio della salute pubblica – tra cui il prototipo “Saturno” un dispositivo innovativo nato dalla collaborazione tra l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) e NVK Design progettato per sanificare l’aria negli ambienti chiusi. Inoltre vi sarà modo di soffermarsi sul tema della sicurezza nei luoghi di lavoro con Inail Lombardia che illustrerà l’esperienza di “Expo: cantieri sicuri”.
Il 28 aprile in occasione della ricorrenza del Workers’ Memorial Day – la giornata mondiale dedicata alla sicurezza e alla salute sul lavoro e al ricordo delle vittime di infortuni e di malattie professionali – sarà ripercorsa la storia dei 150 anni dell’istituto milanese Carlo Bazzi fondato, tra i primi in Italia, nel 1872 come Scuola dei capomastri e divenuto Istituto Tecnico Tecnologico CAT (Costruzione Ambiente Territorio). L’istituto organizzerà anche la visita al proprio Museo della Sicurezza, nato dal lascito della mostra ‘Senza pericolo’ organizzata nel 2013 presso la Triennale di Milano durante la presidenza di Claudio
De Albertis.
Nel pomeriggio del 28 aprile nella sede in via Newton 3 di ESEM-CPT, con Cantiere 4.0 Virtual Building Site, si andrà alla scoperta delle tecnologie più avanzate per la formazione 4.0. Semplificazione, sostenibilità
e digitalizzazione del ‘sistema cantiere’ saranno al centro della presentazione dell’innovativo progetto BeeSafetySharing; l’ente aprirà le porte del reparto VBS-Virtual Building Site, presentando una rassegna di accessori di ultima generazione, gamification e dimostrazioni pratiche di sofisticati simulatori delle operazioni di terra e in quota.
Il pomeriggio di sabato 30 aprile chiuderà la prima Safety Week con l’evento Safety Future: il cantiere dei piccoli al campo prove ESEM-CPT a Pioltello: uno spazio di 20.000mq, utilizzato dall’ente per i propri programmi di formazione sul campo, aprirà le porte ai figli dei lavoratori del settore delle costruzioni. Tra giochi, simulazioni e dimostrazioni, si divertiranno a conoscere, riconoscere e risolvere i pericoli –
prevenzione incendi, primo soccorso, salute… –, parteciperanno a simulazioni di cantiere, vedranno in azione unità cinofile, e piantumeranno 15 alberi (1 per ogni 10 anni di storia del Bazzi).
Insegnanti d’eccezione saranno Protezione Civile, Croce Verde di Pioltello, preventori ESEM-CPT, studenti dell’Istituto Bazzi, tecnici Prevenzione ATS.
A chiusura della Safety Week si tornerà a fissare il cielo, con l’appuntamento sotto le stelle per osservare lo spazio con dispositivi di ultima generazione.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,550FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -