27 C
Milano
domenica, Maggio 22, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Sostegno agli affitti, contributi fino a 1500 euro ai cittadini dei sei comuni dell’ambito del Corsichese: Assago, Buccinasco, Cesano, Corsico, Cusago e Trezzano

Ultimo aggiornamento il 28 Aprile 2022 – 12:13

(mi-lorenteggio.com) Cesano Boscone, 28 aprile 2022 – E’ stato pubblicato il bando che eroga un contributo agli affitti a beneficio dei cittadini residenti nei sei comuni dell’ambito del piano di zona del Corsichese: oltre a Cesano Boscone, comune capofila, Assago, Buccinasco, Corsico, Cusago e Trezzano sul Naviglio.

La misura, finanziata con 600 mila euro complessive, è rivolta ai titolari di un contratto di locazione sottoscritto sul mercato privato in vigore da almeno sei mesi, non sottoposti a procedura di sfratto e con un reddito Isee fino a 26 mila euro. I richiedenti non devono inoltre essere proprietari di un appartamento adeguato in Lombardia. Il contributo una tantum potrà coprire fino a tre mensilità, per un importo erogato massimo di 1500 euro.

Il bando è consultabile sui siti istituzionali dei comuni del Corsichese, nei quali sarà anche disponibile un agile manuale realizzato per aiutare i cittadini interessati a compilare la richiesta. Le domande dovranno essere presentate esclusivamente online, sul portale ICARE ATENA, all’indirizzo:

https://www.icareapp.it/icare-domandeonline-pdzcorsichese/login.do

Gli uffici del piano di zona esamineranno le richieste e in caso di approvazione il contributo sarà erogato direttamente al proprietario dell’immobile. Il bando, aperto il 28 aprile, sarà chiuso il 31 maggio.

“Sta montando in questo periodo una nuova crisi sociale – dice il Sindaco di Cesano Boscone, Simone Negri. Ci sono segnali preoccupanti da parte di tante famiglie a reddito medio-basso che, dopo la pandemia, devono fronteggiare l’inflazione ed in particolare le conseguenze dell’esplosione dei costi energetici. Questa misura ha dei limiti, perché è ancora imperniata su un’ottica emergenziale e non di vero sostegno, ma mette a disposizione risorse rilevanti con cui pensiamo di poter dare risposte a una platea ampia. In questi termini, mi impegnerò presso l’assessorato alla casa di Regione Lombardia per far sì che in futuro vengano destinati fondi per misure meno assistenziali volte a una calmierazione dei canoni rivolti ai redditi medio-bassi, introducendo criteri per la valutazione della sostenibilità degli affitti”.

V. A.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,551FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -