23.8 C
Milano
venerdì, Ottobre 7, 2022

Proverbio:Ottobre, il vino è nelle doghe A S. Francesco (4 ottobre) arriva il tordo e il fresco

Corsico. Al via il progetto di formazione e accompagnamento per i giovani NEET

(mi-lorenteggio.com) Corsico, 30 aprile 2022 – Per intercettare i giovani NEET non conosciuti – privilegiando in particolare quelli con maggiori difficoltà a causa di titoli di studio inadeguati o poco spendibili nel mercato del lavoro – la Giunta comunale ha deliberato l’adesione alla manifestazione d’interesse indetta da ANCI per la realizzazione di un percorso di formazione e di accompagnamento a loro dedicato.
I NEET sono le persone «Not in Employment, Education or Training»”, ossia che si trovano in una condizione di totale inattività, perché non lavorano e non seguono un percorso di studio o di formazione di alcun tipo.
«Partecipare a questo bando – commenta l’assessora alle politiche sociali e abitative Elena Galli – significa recuperare risorse da investire nei nostri giovani, la cui progettualità per il futuro è stata particolarmente colpita dal Covid. La pandemia ha anche peggiorato il fenomeno della dispersione scolastica e della rinuncia a cercare un’occupazione. Per questo – conclude l’assessora Galli – è fondamentale aiutare i ragazzi a ritrovare la speranza, mettendo a loro disposizione lo strumento formativo, che dà la possibilità di aprire nuove porte nel mondo del lavoro».
In partnership con la Cooperativa sociale Officina Lavoro onlus, l’amministrazione comunale
presenterà una proposta progettuale che si candiderà al cofinanziamento del Fondo politiche giovanili nella misura massima di 200mila euro
La Cooperativa sociale Officina Lavoro onlus è stata scelta perché è già partner di tre progetti di riattivazione dei NEET nell’Ambito del corsichese ed è un soggetto esperto del territorio nell’organizzazione di attività socio-educative a favore dei giovani disoccupati e non impegnati in studio o formazione.
L’adesione all’avviso di ANCI risponde all’obiettivo – inserito nel DUP (Documento unico di
programmazione) dell’Ente – di realizzare progetti educativi che contrastino la dispersione
scolastica, le dipendenze e le discriminazioni.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,569FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -