28.4 C
Milano
domenica, Maggio 22, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

La Milano segreta è tutta da scoprire!

p>(mi-lorenteggio.com) Milano, 13 maggio 2022 – Milano è una città unica nel suo genere che è in grado di unire storia e contemporaneità con una efficacia unica. Questi due infatti riescono a fondersi in un unico elemento, capace di abbracciare epoche storiche passate, e di proiettarsi con slancio verso il futuro. Milano tuttavia non è solo una città che si mostra ai più nella sua magnificenza, ma è anche in grado di raccogliere in sé angoli poco noti, ma dal fascino unico e inimitabile. Insomma, la soluzione ideale per una fuga dell’ultimo minuto. Per viaggiare leggero sfrutta il servizio di deposto bagagli; in questo modo potrai goderti sin da subito la città senza il peso delle valige. Radical Storage offre il miglior servizio di deposito bagagli a Milano.

Quali sono i migliori angoli nascosti di Milano?

Come detto, Milano è una città capace di celare al grande pubblico una parte incredibile delle sue bellezze. Cerchiamo di scoprire quali siano: La Vigna di Leonardo La Vigna di Leonardo è situata nei pressi del refettorio di Santa Maria delle Grazie. Questa vigna era uno dei doni che venne fatto a Leonardo da Vinci da Ludovico il Moro. Questo spazio è stato recentemente restaurato e riportato all’antico splendore grazie alla cura dei tecnici specializzati. Questa è sicuramente una delle perle di Milano più belle. Albergo Diurno Venezia L’Albergo Diurno Venezia è una delle meraviglie più interessanti della Milano sotterranea. Questo era un centro dedicato alla cura della persona dove era possibile ritemprarsi ad esempio, dopo un viaggio o il lavoro. Questa struttura venne inaugurata nel 1926 ed era dotata di ogni tipologia di comfort: erano infatti presenti sale termali e massaggi, la struttura era inoltre dotata di una lavanderia completamente autonoma e del telefono. Purtroppo questa struttura è oggi chiusa al pubblico ma può essere visitata grazie alle giornate del FAI, Fondo Ambiente Italiano.

Palazzo Borromeo Questo palazzo è uno dei più sontuosi di tutta Milano. Rappresentava la residenza di una delle famiglie più facoltose e venne rifinito con uno stile tipicamente tardo gotico di fine 300; la struttura venne ultimata nel 400. Sin dal portone d’ingresso è possibile riconoscere il cammello che riposa all’interno di una cesta; questo infatti era uno dei simboli emblematici della famiglia Borromeo. La parte del palazzo più elegante e ricercata è sicuramente il cortile privato: qui infatti la presenza di porticati sui tre lati e le raffigurazioni affrescate nelle pareti del cortile, lo rendono unico nel suo genere.

La palla di cannone e i rifugi antiaerei della seconda guerra mondiale Milano purtroppo riporta ancora le cicatrici delle guerre che ha traversato. Una delle più emblematiche è sicuramente quella delle cinque giornate di Milano del 1848. In quei giorni infatti i milanesi si rivoltarono contro gli austriaci, in una lotta decisamente sanguinosa. Di quelle incredibili giornate c’è giunta fino ai giorni nostri una palla di cannone conficcata in un muro nei pressi di Corso di Porta romana. Durante la seconda guerra mondiale inoltre Per creare dei luoghi sicuri per la popolazione, vennero ricavate nelle cantine degli edifici dei rifugi antiaerei. Tra i più famosi e necessario ricordare il rifugio antiaereo numero 87 e il rifugio antiaereo di Piazza Grandi; quest’ultimo era in grado di ospitare un numero massimo di 400 civili.

Come raggiungere queste meraviglie?

Queste, come le altre meraviglie di Milano, possono essere raggiunte con facilità attraverso l’utilizzo dei mezzi pubblici. Milano infatti è nota per una rete di trasporto pubblico particolarmente fitta ed efficiente. Tra i mezzi più performanti ricordiamo la metropolitana milanese, costituita da Ben quattro line, capace di trasportare ogni giorno circa 900.000 passeggeri. Grazie infatti alla sua ramificazione è in grado di raggiungere con efficacia tutti i quartieri milanesi interconnettendoli. Molto efficaci sono anche i mezzi di superficie che permettono di raggiungere quelle aree della città non servita dalla metropolitana. Per riuscire a visitare tutte queste attrazioni, è comunque consigliabile la prenotazione di una visita guidata: in questo modo infatti, grazie la conoscenza di una persona formata, è possibile conoscere tutti i dettagli di queste meraviglie.

L. M.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,551FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -