23 C
Milano
mercoledì, Luglio 6, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

TRIENNALE ESTATE – Programma dal 14 al 19 giugno

Ultimo aggiornamento il 11 Giugno 2022 – 10:03

(mi-lorenteggio.com) Milano, 11 giugno 2022 – Le attività di Triennale Milano in programma dall’14 al 19 giugno.

GLI APPUNTAMENTI DI TRIENNALE ESTATE

14 – 19 giugno

14 giugno

20.30 Club Zero. Il club dei quartieri della città | Centrale
In collaborazione con Zero, una serie di appuntamenti volti alla creazione di un “club dei quartieri” per presentare i migliori contenuti di ogni realtà cittadina (legati alle aree tematiche di Triennale e Zero): musica, arti performative, cinema, architettura, arte, letteratura, fumetti. Il quartiere di Centrale sarà raccontato attraverso una speciale line-up musicale ed eventi nel Giardino di Triennale. Dj set iniziale di Sovl Trippin. Sul palco: Light d’Orange (live performance); Fotta (presentazione rivista skate e video); Nio (live); Ethan Lara (live); Guido Cagiva (live). Dj set finale di Go Dugong.

15 giugno

10.00 Triennale Radio Show
Evento online
Proseguono gli appuntamenti radiofonici in collaborazione con Radio Raheem. Host della trasmissione Damiano Gullì, curatore per l’arte contemporanea e Public Program di Triennale Milano.

18.00 Unknown Unknowns. Il contributo delle Università milanesi e dei loro Dottorati internazionaliUn incontro aperto al pubblico che, attraverso una pluralità di voci e contributi, affronterà i temi dello sconosciuto. A partire da giugno 2021 sono stati coinvolti nel progetto di Pupak Tahereh Bashirrad, docenti, ricercatori, dottorandi e studenti delle università milanesi e la rete delle comunità straniere in una serie di incontri e seminari che si sono succeduti nel corso degli ultimi mesi, portando così avanti il percorso di approfondimento dei temi di Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries, 23ª Esposizione Internazionale di Triennale.

19.30 Scampagnate #01 | Divagare/Divertirsi. Una conversazione con Giancarlo Mazzanti
Primo appuntamento del ciclo di incontri ideato da Nina Bassoli, curatrice per l’architettura, rigenerazione urbana e città di Triennale Milano. Scampagnate è un invito a riflettere sul rapporto tra città e campagna, tra architettura e paesaggio, e sulle riserve di senso che possono essere ritrovate in luoghi ed esperienze marginali, al di fuori dei circuiti più tracciati dell’urbano.
Ospite dell’incontro Giancarlo Mazzanti, che affronterà il tema dell’evasione nella natura e dell’importanza del gioco come fondamentali forme di apprendimento e di rigenerazione.

21.00 Sound and Moving Pictures. Unexpected Matches | Alina Marazzi
Primo appuntamento del ciclo di incontri a cura della regista Alina Marazzi. Sound and Moving Pictures. Unexpected presenta tre appuntamenti per indagare la relazione tra immagine filmica e musica attraverso il coinvolgimento di musicisti e dj invitati a sonorizzare film rari e poco noti e materiali provenienti da archivi e cineteche. Sarà presentata una selezione di film d’artista, tra cui quelli di Luigi Veronesi e Gianfranco Brebbia, sonorizzati da Paula Ferri Carazo.

16 giugno

10.00 Progetto laboratoriale | Dance Well – Ricerca e movimento per il Parkinson
Su iscrizione, per maggiori informazioni: triennale.org
Triennale Milano presenta Dance Well: un’iniziativa per promuovere la pratica della danza contemporanea in spazi museali e contesti artistici, che si rivolge principalmente, ma non esclusivamente, a persone che vivono con il Parkinson. Le classi si tengono tutti i giovedì mattina fino alla fine dell’anno. La partecipazione è aperta a tutti.

18.00 Presentazione del libro Canaglierie
Triennale Milano presenta il libro Canaglierie, edito da Castelvecchi. Poemetti attaccabrighe sull’attualità, dal mondo aziendale ai sentimenti, dal sesso all’etica della classe dirigente, dal potere alle gioie e dolori del Bel Paese. Un affresco dei tempi contemporanei scanzonato e irriverente, dai contenuti caustici, pungenti, mascalzoni e un po’ malvagi. Scritte con la spavalderia di chi, alla fine di un percorso professionale di successo, può assumersi il rischio di non fare sconti a nessuno. L’incontro è introdotto da Beppe Severgnini. Intervengono gli autori del libro Pier Luigi Celli e Severino Salvemini. Seguirà una lettura di brani dall’attrice Beatrice Luzzi.

19.30 DJ set di Paula Ferri Carazo, aka dreaminthegarden
Tutte le settimane sono in programma speciali dj set nel Giardino di Triennale durante l’orario dell’aperitivo. Protagonista di questo appuntamento è Paula Ferri Carazo, aka dreaminthegarden, cresciuta tra Madrid e Milano, ha coltivato sin da piccola una forte passione per la musica elettronica e le percussioni. Assidua frequentatrice della scena underground milanese e londinese, ha orientato il suo gusto verso sonorità disco, house, downtempo e broken beat. Negli ultimi anni si è avvicinata alla produzione ambient attraverso lo studio comparativo delle diverse scene europee. Lavora come sound designer e sound recordist per progetti legati alle arti visive, al design e alla moda.

17 giugno

18.00 Di Futuri Ignoti: Dialoghi di Filosofia e Immagine | Universo e primordio
In collaborazione con Facoltà di Filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele
Le trame contemporanee del ciclo Black Star di Arthur Duff, esplicitamente ispirato agli ammassi stellari scoperti nel Settecento da Charles Messier, ci parlano della reciproca rigenerazione tra pensiero e immagine, facendo emergere il primordiale della nostra relazione con quell’universo che non sappiamo di non conoscere. Arthur Duff, artista, sarà in dialogo con Damiano Gullì, curatore per l’arte contemporanea e Public Program di Triennale Milano, e Francesca Pola, professoressa associata di Storia dell’arte contemporanea del Corso di laurea magistrale in Teoria e Storia delle Arti e dell’Immagine dell’Università Vita-Salute San Raffaele.

19.30 Presentazione del libro Queer Spaces, An Atlas of LGBTQIA+ Places and Stories
Il libro, a cura di Adam Nathaniel Furman e Joshua Mardel, ed edito da RIBA Publishing, 2022, racconta le storie di una serie di spazi LGBTQIA+ in tutto il mondo che vanno da quelli educativi a quelli istituzionali. All’incontro partecipano Nina Bassoli, curatrice per l’architettura, rigenerazione urbana e città di Triennale Milano, Adam Nathaniel Furman e Joshua Mardel.

19 giugno

17.00 Laboratorio per bambini | Segui il volo di Apepè
Partecipazione gratuita, prenotazione obbligatoria: triennale.org
Indicato per bambini dai 6 agli 11 anni
Durata: 90’
Prenotazioni: visiteguidate@triennale.org
Apepè, l’ape canterina metropolitana, racconterà ai più piccoli l’incredibile ecosistema delle api per sensibilizzarli sulla loro importanza nel rispetto e la salvaguardia dell’ambiente. Un laboratorio in cui i bambini, grazie all’aiuto di un esperto apicoltore e in totale sicurezza dietro a un vetro, potranno avvicinarsi a una famiglia di api nella Honey Factory, una speciale struttura realizzata dal designer Francesco Faccin nel Parco Sempione.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,553FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -