31.7 C
Milano
mercoledì, Luglio 6, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

Buccinasco. m4 al sud ovest: DOPO le ELEZIONI prosegue LA BATTAGLIA

Ultimo aggiornamento il 18 Giugno 2022 – 15:31

(mi-lorenteggio.com) Buccinasco, 19 giugno 2022. Nel mese di giugno 2022 si sono svolte le elezioni amministrative della città di Buccinasco al termine delle quali è stato confermato, al primo turno, il mandato di governo al Sindaco uscente Rino Pruiti per i prossimi cinque anni.

Come Comitato Civico M4 accogliamo positivamente questa conferma in quanto riteniamo che rappresenti un elemento di continuità amministrativa a favore del progetto di prolungamento della M4 che è stato nuovamente inserito all’interno del programma elettorale del neoeletto sindaco.

Al fine di proseguire il percorso già intrapreso, ora sarà a nostro avviso necessario rafforzare i legami con le Istituzioni del territorio, in primis con il comune di Milano, in modo da giungere il più celermente possibile all’avvio della fase progettuale.

In questo contesto Il Comitato Civico M4, preso atto della delibera di Giunta del comune di Buccinaso dello scorso 13 aprile che ha valutato positivamente la progettualità correlata al percorso di prolungamento breve (ipotesi n°1), intende fornire il proprio contributo richiedendo un’attenta valutazione in merito all’opportunità di realizzare la nuova stazione terminale, successiva a quella di San Cristoforo attualmente in costruzione, nelle immediate vicinanze del deposito M4.

E’ utile per chiarezza ricordare che nell’elaborazione della prima fase dello studio di fattibilità i progettisti di MM hanno dichiarato tecnicamente impraticabile l’ipotesi di realizzare una stazione all’interno dell’area riservata al deposito per problematiche legate all’esercizio misto dei binari ed alla difficile accessibilità alla stessa.

Partendo dal rispetto di questa valutazione tecnica, riteniamo debbano comunque essere tenuti in considerazione ulteriori aspetti legati al territorio, alle tempistiche stimate per la realizzazione del prolungamento ed ai possibili finanziamenti pubblici, provenienti dal PNRR, dei quali potrebbe godere tale infrastruttura.

L’elemento oggettivo facilmente riscontrabile è rappresentato dalla presenza di una vasta area collocata esternamente all’area Sud del deposito, la cui realizzazione è ormai completata, che potrebbe essere potenzialmente utilizzata per realizzare la stazione terminale del percorso garantendo, a nostro avviso, la separazione tra l’ambito funzionale del deposito e quello del futuro esercizio dei treni.

– Vasta area collocata a Sud del Deposito M4 –

Il principale vantaggio derivante da tale soluzione sarebbe quello di realizzare un prolungamento a costi particolarmente contenuti, anche rispetto all’ipotesi di prolungamento breve, in quanto non sarebbe più necessario proseguire con l’attività di scavo sotterraneo alla via Buccinasco e la realizzazione della stazione terminale potrebbe avvenire in superficie con un percorso incrementale di circa 700 metri realizzato, come già previsto nello studio preliminare, in modalità mista tra trincea, passaggio a raso e passaggio in viadotto.

Tale prolungamento sarebbe inoltre totalmente realizzato all’interno dei confini del comune di Milano, in linea con le indicazioni generali contenute nel PUMS, ma sostanzialmente risponderebbe alla domanda di mobilità del comune di Buccinasco e degli altri comuni limitrofi del Sud Ovest.

Ulteriore elemento positivo sarebbe infine quello legato alle tempistiche di realizzazione dell’infrastruttura, senz’altro minori rispetto alle ipotesi progettuali alternative fino ad ora valutate con conseguente maggiore probabilità di accesso ai finanziamenti europei del PNRR nell’ambito degli interventi a sostegno della mobilità sostenibile.

Il Comitato Civico M4, in virtù delle sopracitate considerazioni,chiede pertanto che nell’ambito della prossima attività di progettazione (seconda fase del PTFE) sia valutato anche questo ulteriore scenario come variante alternativa rispetto all’ipotesi di prolungamento breve (ipotesi n°1) in modo da completare l’analisi complessiva delle potenziali ipotesi realizzative.

Infine, valutiamo fin da subito positivamente la dichiarata disponibilità del comune di Buccinasco di volere partecipare al finanziamento della prossima attività progettuale ed al futuro esercizio della tratta incrementale del prolungamento.  

Continueremo a tenerVi aggiornati.

Il Direttivo del Comitato Civico M4.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,610FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -