25.5 C
Milano
mercoledì, Agosto 10, 2022

Proverbio: Agosto ci matura grano e mosto

Iseo Jazz: la Monday Orchestra e Fabio Morgera omaggiano Miles Davis venerdì 8 luglio a Iseo (Bs)

Ultimo aggiornamento il 7 Luglio 2022 – 10:31

La formazione diretta da Luca Missiti e il trombettista Fabio Morgera, solista ospite, eseguiranno integralmente “Birth of The Cool”, uno degli album più famosi della storia del jazz, e altre composizioni legate al rapporto tra Miles Davis e Gil Evans

ISEO (BS) – Il bellissimo Lido di Sassabanek è il luogo dove Iseo Jazz è nato e in cui ritorna tutti gli anni. In questo spazio veramente magico, in riva al lago, sul prato solarium del centro balneare si sono svolti, nei tre decenni di vita del festival, concerti memorabili con artisti di livello mondiale, anche non italiani, ma ospitati in formazioni guidate da nostri musicisti. Quest’anno la musica guarderà alla storia, ma con attori moderni e con un organico che riprende quello con cui Miles Davis incise il celeberrimo album “Birth of The Cool”. Protagonista della serata di venerdì 8 luglio, a Iseo, sarà la Monday Orchestra, una delle nuove, importanti realtà del jazz italiano (inizio live ore 21, ingresso libero; in caso di pioggia il concerto si terrà al castello Oldofredi), guidata dal suo direttore e leader Luca Missiti.

Arrangiatore, direttore d’orchestra, docente ai Civici Corsi di Jazz di Milano, di cui è da poco uno dei responsabili, Missiti ha bruciato le tappe e ha fondato giovanissimo, nel 2006, questa eccellente big band che riunisce giovani talenti e nomi di rilievo del nostro jazz e che ha all’attivo diversi dischi, realizzati con ospiti del calibro dei trombettista Randy Brecker e del sassofonista Bob Mintzer. Tra le sue collaborazioni spiccano anche quelle con Tullio De Piscopo, Emanuele Cisi, Fabrizio Bosso, Gianluigi Trovesi, Pietro Tonolo, Maurizio Giammarco e molti altri esponenti di primo piano della nostra scena jazzistica. La Monday Orchestra si muove nel solco di quella grande tradizione orchestrale che ha, forse, in Thad Jones il suo principale punto di riferimento, ma riunisce in un linguaggio originale anche altre importanti lezioni stilistiche, compresa quella dei maestri dell’era dello Swing. Per il concerto iseano la band è stata adattata a nonetto, più un solista ospite, per ricalcare le gesta della famosa Tuba Band per cui Gil Evans, Gerry Mulligan e John Lewis scrissero, per un organico originale per l’epoca, arrangiamenti e brani entrati nella storia. Tra il 1948 e il 1950 vennero infatti realizzate pagine che nel 1957 troveranno posto in un unico album, per l’appunto “Birth of The Cool”, disco tra i più citati nelle storie jazzistiche, dalle sonorità morbide e vaporose, dalla scrittura elegante e spesso contrappuntistica, con solisti importanti e un primattore assoluto: Miles Davis. 

Per questa occasione speciale del trentennale di Iseo jazz, la parte solistica sarà affidata a un ospite importante: il trombettista Fabio Morgera. Nato nel 1963 a Napoli, Morgera ha passato gran parte della sua vita a New York, dove è molto stimato, seguendo la linea musicale dei grandi trombettisti afroamericani degli anni Cinquanta e Sessanta e trovando una voce personale e un linguaggio in cui l’elemento melodico è sempre presente, ma che al tempo stesso si sposa a colori blues e a una complessa concezione poliritmica. Il suo modo di improvvisare su pagine classiche del jazz come “Jeru”, “Boplicity”, “Godchild” e sulle altre che compongono l’opera (che qui viene presentata integralmente) è perfettamente consapevole dell’estetica che le ha prodotte. Ai dodici pezzi del disco si aggiungeranno altre composizioni legate al rapporto tra Davis e Gil Evans, uno dei più fecondi sodalizi dell’intera storia del jazz. 

ISEO JAZZ – XXX edizione, da venerdì 1 a sabato 9 luglio 2022Il programma
Venerdì 1 luglio

Palazzolo sull’Oglio, Accademia Vavassori, via Kennedy Gemellaggio tra l’Accademia Vavassori e Iseo Jazz in occasione dei rispettivi trentennali.
Joyce Yuille quartet – American Songbook TodayJoyce Yuille (voce), Stefano Calzolari (pianoforte), Marc Abrams (contrabbasso), Marco Frattini (batteria).
Enrico Intra piano solo – La via italiana al jazzEnrico Intra (pianoforte).


Sabato 2 luglio Palazzolo sull’Oglio, Casa della musica, piazzale Dante Alighieri 2Milano C-Jazz Band diretta da Enrico IntraSolisti: Emilio Soana, Marco Mariani (trombe), Humberto Amesquita (trombone), Giulio Visibelli, Marco Visconti Prasca (sassofoni), Mario Rusca (pianoforte), Marco Mistrangelo (contrabbasso), Tony Arco (batteria) e gli studenti dei Civici Corsi di jazz di Milano.Luca Missiti direttore aggiunto.Premio Giachero.Progetto speciale del festival in collaborazione con MIDJ, SIENA JAZZ e MUSICA OGGI.
Fabrizio Bai trio – Per Alessandro GiacheroFabrizio Bai (chitarra 7 corde), Andrea Libero Cito (violino), Giacomo Rossi (contrabbasso). Progetto speciale del festival.

Domenica 3 luglio Sale Marasino, Ex Chiesa dei Disciplini, via ProvincialeCarlo Morena piano solo – Looking Back, Looking AheadCarlo Morena (pianoforte).

Giovedì 7 luglio

Iseo, sagrato della Pieve di Sant’Andrea, piazza del Sagrato 7Enrico Pieranunzi piano solo – UnlimitedEnrico Pieranunzi (pianoforte).

Venerdì 8 luglio

Iseo, Lido di Sassabanek, via Colombera 2Monday Orchestra feat. Fabio MorgeraOmaggio a Miles Davis: Birth of The Cool e altri classici.Fabio Morgera (tromba solista), Emilio Soana (tromba), Giancarlo Mariani (flicorno), Andrea Andreoli (trombone), Alberto Introini (tuba), Andrea Ciceri (sax contralto), Gilberto Tarocco (sax baritono), Antonio Vivenzio (pianoforte), Marco Mistrangelo (contrabbasso), Francesco Meles (batteria). Luca Missiti: direzione.

Sabato 9 luglio

Iseo, porto industrialeLydian Sound OrchestraCharles Mingus cent’anni dopoProgetto speciale del festivalRobert Bonisolo (sax tenore e soprano), Mauro Negri (sax contralto e clarinetto), Rossano Emili (sax baritono e clarinetto basso), Gianluca Carollo (tromba e flicorno), Federico Pierantoni (trombone), Glauco Benedetti (bassotuba), Marcello Abate (chitarra), Marc Abrams (contrabbasso), Mauro Beggio (batteria). Riccardo Brazzale (direzione, arrangiamenti e pianoforte).

Consegna del premio Iseo Jazz alla carriera a Riccardo Brazzale e Corrado Beldì.

Tutti i concerti inizieranno alle ore 21 e saranno a ingresso libero. In caso di pioggia, i concerti di Iseo si terranno al Castello Oldofredi.

Direzione artistica: Maurizio Franco.Organizzazione: Musica Oggi e Sviluppo Turistico lago d’Iseo.Amplificazione e luci: CDpM Sound Service.On line: www.iseojazz.itIseo Jazz utilizza pianoforti San Michele e batterie Le Soprano.Iseo Jazz ha il patrocinio di MIDJ, Musicisti italiani di jazz.Media Partner: Rai Radio 3.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,615FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -