21.5 C
Milano
mercoledì, Agosto 17, 2022

Proverbio: Alla Madonna di agosto (15 Agosto) si rinfresca il bosco. Per san Rocco (16 Agosto) la rondine fa fagotto

Accordo tra la Filt Cgil e ADC S.r.l., più di 100 lavoratori in appalto assunti direttamente dalla Società azzerando la filiera degli appalti

Ultimo aggiornamento il 27 Luglio 2022 – 22:00

(mi-lorenteggio.com) Milano, 27 luglio 2022 – Si è svolta oggi una delle prime riunioni di aggiornamento tra la Filt e l’azienda Adc S.r.l. dopo l’internalizzazione dei lavoratori e delle lavoratrici avvenuta a maggio di quest’anno.
Dopo una serie di vertenze portate avanti dalla Filt contro le irregolarità salariali, contrattuali e contributive, sia i magazzinieri sia i corrieri sono stati assunti direttamente dalla committenza.
Un risultato importante e un impegno effettivo dell’azienda per garantire il rispetto dei diritti e delle tutele contrattuali uguali per tutte e tutti.

Dal mese di maggio 2022 grazie ad un importante Accordo tra la Filt Cgil e il Committente ADC S.r.l., più di 100 lavoratori in appalto sono stati assunti direttamente dalla Società azzerando la filiera degli appalti. L’Accordo prevede il mantenimento del Contratto Collettivo Nazionale della Logistica e la sua integrale applicazione, il miglioramento delle indennità previste dal Contratto, Premialità, buoni pasto e il recupero delle somme non erogate dalle Aziende che hanno gestito sino ad ora gli appalti.

“Un grande risultato che dimostra ancora una volta che nel Settore della Logistica è necessario intraprendere scelte drastiche e coraggiose per sanare filiere che per anni sono state gestite aggirando leggi, diritti e contratti. La determinazione della Filt Cgil, la voglia di riscatto dei lavoratori della Logistica e un po’ di coraggio dei Committenti sono gli strumenti giusti per sanare un Settore trainante per la nostra economia”.
Nelle parole di Monica Kovaciu funzionaria Filt Cgil, “Continuiamo a costruire un dialogo che, a partire dall’accordo di internalizzazione già siglato, ci porti al miglioramento dell’organizzazione del lavoro attuale e ad un efficace accordo di premialità”.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,617FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -