5 C
Milano
martedì, Novembre 29, 2022

Proverbio: A Sant'Ambrogio il freddo cuoce

SAN GIULIANO MILANESE. VIOLENTO INCENDIO A SESTO ULTERIANO: NUBE NERA VISIBILE DA KM – VIDEO

(mi-lorenteggio.com) Questa mattina, intorno alle ore 10.00, nella zona industriale di Sesto Ulteriano, è scoppiato un incendio in via Monferrato.

60 #vigilidelfuoco impegnati anche con nucleo #nbcr e mezzi aeroportuali per l’incendio che da poco dopo le 10 coinvolge un’azienda di plastiche e una di solventi. Fiamme alte, si cerca di impedire la propagazione alle strutture vicine

Sul posto sono giunte cinque ambulanze, tre automediche, i Vigili del Fuoco e l’elisoccorso. Tre le persone coinvolte, un uomo di 43 anni, uno di 56 anni e una terza persona.
Le autorità preposte e le Forze dell’Ordine sono già sul posto per coordinare le operazioni necessarie al suo spegnimento e per la messa in sicurezza della zona.
“Per precauzione, si invitano i cittadini a chiudere le finestre per evitare possibili esalazioni e a non avvicinarsi alla zona interessata”. rende noto il Comune su Fb.

“Questi episodi sono da sempre un allarme per la collettività. L’importante, ora, è bonificare l’area interessata e far di tutto per tutelare la salute di dipendenti e cittadini. Il secondo passo deve essere quello di svolgere delle indagini approfondite e verificare se le fiamme siano divampate per un incidente, in tal caso porci con forza il tema della sicurezza in aziende del settore e a rischio di incidente rilevante, o se invece sia stato un atto doloso. Non sarebbe certo la prima volta – continua Forte – L’episodio acquisirebbe tutt’altra gravità, anche in connessione ai numerosi eventi simili che hanno interessato il nostro territorio negli ultimi anni e che in commissione abbiamo approfondito evidenziando carenze nella filiera dei rifiuti e dei controlli”.


“Al momento – conclude la presidente Monica Forte – non possiamo far altro che augurarci si possano limitare i danni a persone e ambiente, con la speranza che qualsiasi sia stata la genesi dell’incendio, si metta sul tavolo la questione della sicurezza negli impianti di trattamento di rifiuti pericolosi”.

V. A.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,570FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -