11 C
Milano
domenica, Novembre 27, 2022

Proverbio: A Sant'Ambrogio il freddo cuoce

Pavia. Una collettiva di startup e imprese innovative pavesi a Roma

(mi-lorenteggio.com) Pavia, 14 settembre 2022 – Sono 9 le aziende pavesi che dal 7 al 9 ottobre parteciperanno al Maker Faire di Roma, l’evento europeo – giunto alla decima edizione – che coinvolge gli appassionati di innovazione in percorsi di co-progettazione, apprendimento, formazione e matchmaking.
Maker Faire Rome è il luogo in cui i protagonisti dell’innovazione europea si incontrano, si
confrontano, scoprono le novità e fanno affari. Espositori e iniziative complete sul sito
ufficiale www.makerfairerome.eu.
A capitanare la nutrita rappresentanza dell’ecosistema locale dell’innovazione sarà il Punto
Impresa Digitale (PID) della Camera di Commercio di Pavia, che accompagnerà queste
PMI/startup innovative e spin-off universitari grazie ad un progetto dell’Azienda Speciale
Paviasviluppo:
AGEvoluzione (www.agevoluzione.com), azienda specializzata nel proporre soluzioni IoT
personalizzate per il monitoraggio ambientale, il miglioramento del comfort di vita e il
risparmio energetico, porterà a Roma un dispensatore di pillole IoT per la gestione delle
somministrazioni di farmaci e un dispositivo IoT multisensore per migliorare il comfort ed
implementare strategie di risparmio energetico sia in ambito lavorativo che abitativo e
medicale.
Etichub (www.etichub.it) è uno spin-off dell’Università di Pavia, sviluppatore del primo test
di valutazione di efficacia cosmetica, l’FST specializzato nella valutazione di sicurezza,
qualità ed efficacia di prodotti cosmetici e dispositivi medici .
Un’impresa innovativa nel campo delle telecomunicazioni è Onyax (www.onyax.com), la cui
parola chiave in occasione di Maker Faire Roma sarà: acqua. Si tratta di soluzioni innovative
brevettate in materia di digitalizzazione delle reti di distribuzione di acqua potabile attraverso
la tecnologia IoT.
PolPlasma (www.poloplasma.it) dal 2017 porta avanti la ricerca e lo sviluppo di sistemi di
decontaminazione dell’aria indoor, raggiungendo livelli altissimi e controllati di purificazione,
decontaminazione e sterilizzazione.
Ci sarà anche Prokardia (www.prokardia.it), startup innovativa nata dalla volontà di
costruire un ambulatorio ad alto contenuto tecnologico con l’obiettivo di migliorare il
processo di prevenzione, diagnosi e cura dei pazienti affetti da patologia cardiovascolare,
sfruttando l’intelligenza artificiale e l’analisi di grandi volumi di dati.
Un’azienda che porterà a Maker Faire innovazioni per il mondo del tessile ECO-sostenibile
è Respectlife (www.respectlife.it), con prodotti che minimizzano l’impatto ambientale,
riducendo il consumo di acqua e senza l’uso di agenti chimici inquinanti.
SAFER (www.safersmartlabels.com), spin-off dell’Università di Pavia si rivolge ai player
della filiera agroalimentare interessati a fornire un valore aggiunto ai loro prodotti all’insegna
della sostenibilità e della lotta allo spreco alimentare; metterà in mostra la sua “etichetta
intelligente”, prototipi inseriti all’interno del packaging che cambiano colore a seguito del
riconoscimento dei sottoprodotti di degradazione e quindi della freschezza del cibo.
Ticinum Aerospace (saturnalia.tech) è attiva nel telerilevamento spaziale, con il suo
“Saturnalia” visualizza facilmente i dati relativi alla crescita della vite offrendo un servizio di
stima precoce della qualità del vino in qualsiasi luogo del mondo.
Infine sarà presente Hodie NFT (hodienft.com) della startup Silicon Lake, esperta della
tecnologia blockchain, il primo marketplace multi-brand italiano reso unico dalla sua
attenzione allo storytelling, comprensibile ed applicabile ad ogni tipologia di business e
settore.
“La partecipazione al Maker Faire rappresenta un altro passaggio importante di promozione
delle nostre eccellenze territoriali. La Camera di Commercio è impegnata da sempre a
supporto delle eccellenze imprenditoriali nell’ambito dell’innovazione digitale e della
trasformazione 4.0 – dichiara il Commissario Straordinario Giovanni Merlino -. Con il nostro
PID rappresentiamo un punto di riferimento per gli imprenditori e i professionisti che vogliono
approfondire la teoria e la pratica dei processi di digitalizzazione e che intendono rimanere
aggiornati sulle opportunità offerte dal piano Impresa 4.0 e sui programmi del sistema
camerale per l’innovazione digitale”.
Il PID della Camera di Commercio è un vero e proprio servizio di orientamento e assistenza
personalizzata per tutte le imprese locali interessate a cogliere le opportunità della
trasformazione 4.0. Con i servizi SELFI4.0 e ZOOM4.0 ogni impresa può ottenere
gratuitamente un’analisi della propria maturità digitale, in un secondo step richiedere
l’assistenza personalizzata di un Mentor esperto di tecnologie I4.0 e usufruire
dell’Assessment Checkup Sicurezza IT per valutare e verificare il livello di attacco
informatico a cui si è soggetti.
“Nel nostro territorio rileviamo un incremento costante del numero di imprenditori pronti ad
adottare processi e tecnologie 4.0 – commenta Danilo Rossini, Digital Leader della Camera
di Commercio di Pavia e Direttore Operativo di Paviasviluppo – Solo negli ultimi due anni
sono stati circa 300 i partecipanti a specifiche iniziative di formazione, 160 gli assessment
e assistenze personalizzate e 130 le domande di partecipazione al bando voucher digitali
4.0”.
Il servizio PID, costantemente attivo a Pavia presso la sede camerale di Via Mentana, sarà
presente con i suoi digital promoter venerdì 30 settembre al Castello Visconteo in occasione
della Notte dei Ricercatori – Sharper, il progetto sostenuto dalla Commissione Europea
per comunicare al grande pubblico l’impegno costante del mondo della Ricerca e la
passione dei ricercatori per le sfide sociali e per lo sviluppo sostenibile.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,569FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -