18.1 C
Milano
lunedì, Ottobre 3, 2022

Proverbio:Ottobre, il vino è nelle doghe A S. Francesco (4 ottobre) arriva il tordo e il fresco

Festa di Corsico. Benemerenze “Ponte d’Argento” assegnate a Emilio Busnati, Patrizia Cribiori, Mario Milesi, Lorena Portalupi e Claudio Smiraglia

Corsico (20 settembre 2022) – Sono state assegnate a Emilio Busnati, Patrizia Cribiori, Mario Milesi,
Lorena Portalupi e Claudio Smiraglia le benemerenze civiche “Ponte d’argento”. La consegna delle
pergamene si è tenuta domenica scorsa, nell’ambito della “Festa di Corsico 2022”.
La benemerenza “Ponte d’argento” è stata istituita quest’anno per ringraziare pubblicamente chi ha
dato lustro alla città di Corsico, essendosi distinto nei campi istituzionale, scientifico, letterario,
delle arti, del lavoro, dell’impresa, dello sport e del volontariato.
Tre benemerenze sono state consegnate personalmente a Patrizia Cribiori, Lorena Portalupi e
Claudio Smiraglia, mentre le pergamene di Emilio Busnati e di Mario Milesi (scomparsi
recentemente) sono state ritirate dai loro parenti.
Come si legge nelle motivazioni delle assegnazioni, la benemerenza a Emilio Busnati è stata
attribuita per “il profondo segno che ha lasciato nella storia della nostra città e nella memoria dei
suoi cittadini come assessore, vice sindaco e presidente del Consiglio comunale, funzioni svolte con
onore, integrità e competenza. È stato un infaticabile costruttore di ponti tra diverse storie e
culture politiche, uomo di grande visione, ma anche persona di grande senso pratico e di grande
generosità, sempre positiva e pacata”.
A Patrizia Cribiori “per il progetto ‘Ugualmente artisti’, che sfida i luoghi comuni mostrando come
l’arte dello spettacolo non abbia confini e come i ragazzi diversamente abili e normodotati possano,
lavorando insieme, aiutare la cittadinanza a superare le barriere culturali e mentali.
A Mario Milesi “per essere stato il meccanico di alcuni tra i più grandi ciclisti della storia, oltre ad
avere partecipato a più di quindici mondiali di ciclismo diventando un punto di riferimento per la
nazionale italiana. Senza dimenticare che negli ultimi sessant’anni è stato l’amato ‘Mariolino’, il
meccanico di biciclette di Corsico”.
A Lorena Portalupi, “per l’impegno e la dedizione con la quale ha promosso la cultura musicale nella
nostra città, intesa come valore civico atto alla formazione di futuri cittadini consapevoli, liberi e
capaci di farsi prossimo, e per la tenacia e la determinazione con cui, durante il periodo della
pandemia, ha tenuto aperto la Civica scuola di musica Antonia Pozzi, divenuta per i bambini e i
ragazzi un luogo di incontro reale”.
A Claudio Smiraglia, per avere promosso la costituzione della sottosezione del CAI Corsico, poi
assurta a sezione, e avere dato lustro alla città con la sua brillante carriera di ricercatore nazionale e
internazionale in ambito geografico e con la partecipazione a missioni scientifiche sui ghiacciai dei
vari continenti, dal Karakorum all’Islanda, dall’Himalaia alle Ande, dall’Alaska all’Antartide, all’Africa.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,573FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -