4.4 C
Milano
venerdì, Dicembre 2, 2022

Proverbio: A Sant'Ambrogio il freddo cuoce

Corsico (MI) – Fontanile Visconti: lavoro continuo per un problema annoso

Corsico (29 settembre 2022) – «Fin da quando sono emerse le prime segnalazioni, siamo intervenuti per risolvere il problema che crea disagio a una parte di residenti del quartiere Burgo. Gli uffici comunali hanno lavorato, prima di tutto, per identificare le cause. Inoltre, stanno proseguendo le verifiche per “datarne” l’origine, perché è probabile sia presente da anni e la siccità degli ultimi mesi, a causa dell’abbassamento del livello dell’acqua presente nel fontanile, lo ha ulteriormente evidenziato»: così l’assessora all’ambiente Chiara Silvestrini commenta gli interventi sul fontanile Visconti, avviati a inizio anno con la prima videoispezione della rete fognaria interna al complesso industriale di via Cascina Lavagna, per individuare la causa della presenza di acque nere nel canale.
In una delle attività commerciali presenti nell’area privata è stato rilevato un non corretto
allacciamento della rete delle acque nere alla rete di quelle bianche condominiali, che hanno uno sfioro verso il fontanile.
Le operazioni preliminari e le successive azioni, anche in accordo con Arpa e Città Metropolitana, hanno richiesto mesi di lavoro per la tipologia di intervento sotterraneo, in quanto non era conosciuta la rete di tubature di acque nere e acque bianche interna al condominio, realizzato più di trent’anni fa. Nel marzo scorso, è stata poi eseguita una prima videoispezione.
«Lo scarico di acque provenienti dalla rete fognaria nel fontanile che attraversa il quartiere Burgo – prosegue l’assessora Silvestrini – era diventato endemico per i residenti del quartiere e per la nostra città. Così, oltre a tenere aggiornati gli organismi regionali preposti alla tutela ambientale, abbiamo messo intorno a un tavolo i referenti e i tecnici dell’amministrazione del condominio, i privati che hanno attività che si affacciano sul fontanile e il gestore della rete pubblica, per avere il quadro completo della situazione e procedere con gli interventi necessari. L’amministratore condominiale ha fatto eseguire le ispezioni richieste, e successivamente l’azienda è intervenuta con i lavori di
adeguamento».
Nonostante l’intervento, il problema non era però risolto in maniera definitiva. Così la videoispezione è proseguita nell’ultimo tratto di rete delle acque bianche, rilevando ulteriori anomalie.
«Un’altra azienda – spiega Chiara Silvestrini – che si affaccia sulla Nuova Vigevanese ha dovuto eseguire alcuni interventi per modificare gli allacciamenti. Lo scarico delle acque bianche è ora risolto. Ma proseguiremo con ulteriori accertamenti per verificare l’eventuale presenza di altrisversamenti».

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,570FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -