5.6 C
Milano
lunedì, Novembre 28, 2022

Proverbio: A Sant'Ambrogio il freddo cuoce

Milano sbanca l’Arena di Monza: l’Allianz Powervolley si aggiudica il derby con una strepitosa rimonta

(mi-lorenteggio.com) MILANO, 8 ottobre 2022 – L’Allianz Powervolley fa suo il derby lombardo valido per il l’anticipo della seconda giornata del girone di andata di Superlega, battendo in cinque set la Vero Volley Monza. Il match, disputato sul campo dei padroni di casa brianzoli, ha visto la straordinaria rimonta della formazione di coach Piazza spuntandola al tie break: 2-3 dunque per i milanesi (25-23, 25-23, 20-25, 23-25, 11-15) che conquistano i primi due punti della stagione. Dopo la sconfitta subita tra le mura amiche dell’Allianz Cloud, la vittoria di stasera consegna a Piano e compagni una scarica di adrenalina unica, mettendo in circolo quello che è stato un vero e proprio crescendo di emozioni, performance e aggressività in campo. Il rifilato 2-3 ai “cugini” in due ore e mezza circa rappresenta un buon punto di partenza per coach Piazza e il suo staff. In risalto la strabiliante performance di Osniel Mergarejo che, entrato a terzo set già inoltrato, si trasforma nella vera e propria chiave di volta della partita: per lui 18 punti a referto (48% in attacco) con un entusiasmo e una determinazione in grado di trascinare con sé l’intera squadra, meritandosi così il titolo di MVP.

CAMPIONATE SERIE A MASCHILE 2022/2023 VERO VOLLEY MONZA-ALLIANZ MILANO MONZA 8/10/2022 ESULTANZA MILANO FOTO GALBIATI – PIZZI

Coach Piazza parte con Patry sulla diagonale principale con Porro. Confermati Ishikawa ed Ebadipour in banda, Piano e Loser al centro e libero Pesaresi. Coach Eccheli conferma Visic-Grozer, le bande Maar e Davyskiba, al centro Galassi e Beretta, libero Federici. Milano procede a braccetto con i cugini brianzoli, doppio vantaggio per i ragazzi di coach Piazza che approfittano dell’errore avversario per aggiudicarsi il doppio vantaggio, vantaggio che viene consolidato dalla doppietta di Patry, con il suo mani out porta i suoi a +4 (14-18). Monza non si arrende e assottiglia il distacco, l’ace di Visic porta i padroni di casa 19-20. Un altro ace dei ragazzi di Eccheli, questa volta firmato da Davyskiba, 21 pari. Monza passa in vantaggio per la prima volta nel set con il muro di Beretta su Patry (22-21). Monza non si lascia intimidire e preme il piede sull’acceleratore con Beretta che rifila due muri a Jean Patry e Davyskiba in pipe guadagna il 24-21. Ebadipour ci prova fino al 24-23, ma Grozer chiude il set 25-23.

CAMPIONATE SERIE A MASCHILE 2022/2023 VERO VOLLEY MONZA-ALLIANZ MILANO MONZA 8/10/2022 ESULTANZA MERGAREJO FOTO GALBIATI – PIZZI

Forti del primo set conquistato in rimonta, Monza procede a grandi falcate: il 4-0 iniziale costringe Piano e compagni a rincorrere una squadra in sicurezza, con Grozer e Davyskiba che continuano ad essere i marcatori di punta per Visic. Lo scambio lungo vinto da Milano sul 9-5, consegna ai meneghini linfa vitale e accorciano le distanze con Monza: prima Ebadipour, poi Ishikawa in pipe per il 10-9. Porro si affida ai suoi terminali di punta: ancora Ebadipour e Ishikawa a consegnare il doppio vantaggio 11-13, e quindi il sorpasso nel set. Dall’altra parte della rete, Monza cala di ritmo e inizia a commettere qualche errore in più, 16-18. L’ace di Davyskiba, però, consegna di nuovo la parità, 18-18; intanto coach Piazza effettua un cambio: Vitelli su Loser. Il centrale non si fa aspettare e mette a terra il suo primo tempo e un monster block per il sorpasso: 18-20. Su ricezione imprecisa di Ishikawa, Monza ne approfitta e segna il rigore per il 22-21. Monza avanza sempre in vantaggio fino alla fine del set con la firma di Galassi per il 25-23.

Parte bene Monza anche nel terzo parziale che allarga subito la forbice con i meneghini: 7-1 iniziale firmato dalla palla corta di Davyskiba. Parte invece ancora in rincorsa Milano, coach Piazza cambia Ebadipour con Mergarejo per dare un nuove energie al set. Ed è proprio il martello cubano a caricarsi la squadra sulle spalle: parità 13-13, rifila ai brianzoli 4 punti consecutivi ricucendo così il distacco. Vantaggio per i ragazzi di coach Piazza, con un inarrestabile Mergarejo. L’errore in attacco di Maar consegna il doppio vantaggio ai meneghini. Consolida il vantaggio Ishikawa con il suo ace, 18-21. Il terzo set lo fa suo Milano approfittando del fallo a rete di Monza, chiude 20-25.

Confermato Mergarejo all’inizio del quarto set inizio parziale più equilibrato rispetto ai precedenti. Questa volta è Milano a prendere il largo con Porro che utilizza tutti i suoi terminali offensivi per macinare punti, 9-15. Grozer e compagni non si lasciano intimidire, si rifanno sotto fino alla parità sul 20-20. Ancora Mergarejo consacra il vantaggio approfittando del lungolinea scoperto per il 21-22 prima, poi ottiene il set point con la sua pipe 24-23. La fine del set lo decide il fallo in palleggio di Visic per il 23-25.

Si va al tie break. Inizio punto a punto, parte Mergarejo che perde di efficacia e coach Piazza opta per Ebadipour in campo. Cambio campo a favore di Milano con Milad che segna il 7-8 mettendo in difficoltà la difesa brianzola. Prende il largo Milano sempre con il martello iraniano che segna il 7-10. Sul turno di battuta di Grozer, Milano perde il distacco e Monza si riporta a -1, 9-10. Finale da cardiopalma ma è Milano a vincere il set 11-15 e in rimonta partita.

Roberto Piazza (Coach Allianz Powervolley Milano) – “In un certo momento siamo passati dall’inferno al galleggiamento, siamo tornati a respirare. Una partita che era saldamente nelle nostre mani sia nel primo set, dove eravamo avanti di quattro punti sul 14-18, sia nel secondo set, dove eravamo avanti di tre punti sul 15-18. Se vogliamo ambire a qualcosa di più, il passo va fatto in quelle occasioni. Poi nel momento in cui siamo sotto 2-0 e 7-1 per gli avversari non è facile riprendere una partita e devo dire bravi ai ragazzi che ci hanno creduto. Particolarmente bravi i ragazzi della panchina che non hanno mai mollato, bravissimo Mergarejo e bravissimo anche Ebadipour che quando è rientrato nel tie break ci ha permesso di portare a casa due punti d’oro. Una gara con tante emozioni, godiamoci questi due punti, adesso ci prendiamo un giorno di riposo e poi testa sulle cose che contano.”.

VERO VOLLEY MONZA – ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO 2-3 (25-23, 25-23, 20-25, 23)

ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO: Mergarejo 18, Lawrence, Bonacchi, Vitelli 2, Loser 5, Patry 15, Piano 8, Ishikawa 15, Porro, Pesaresi (L), Ebadipour 14. Non entrato: Colombo (L). Allenatore Piazza.

VERO VOLLEY MONZA: Visic 3, Marttila, Pirazzoli, Federici (L), Maar 14, Grozer 28, Galassi 5, Beretta 10, Davyskiba 20, Di Martino, Szwarc. Non entrato: Pisoni (L), Magliano, Mariani. Allenatore Eccheli.

NOTE

VERO VOLLEY MONZA: 10 muri, 7 ace, 11 errori in battuta, 44% in attacco, 51% (16% perfette) in ricezione.

ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO: 9 muri, 7 ace, 19 errori in battuta, 46% in attacco, 40% (16% perfette) in ricezione.

Arbitri: Zanussi, Giardini.

Durata partita: 147’ (30’, 34’, 34’, 30’, 19’).

Spettatori: 2200 (impianto: Arena di Monza, Monza).

MVP: Osniel Mergarejo (Allianz Powervolley Milano)

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,570FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -