12.6 C
Milano
sabato, Novembre 26, 2022

Proverbio: Acqua cheta rompe i ponti

Doppietta di Raptor Engineering a Monza in Carrera Cup Italia

Il team modenese è grande protagonista del penultimo round con Cassarà, che vince sia sull’asciutto sia sul bagnato in Michelin Cup e avvicina la conferma del titolo al volante della 911 GT3 Cup by Centro Porsche Catania, mentre Festante lotta ai vertici assoluti e chiude due volte in top-10 e Montagnese è più forte della sfortuna. Ora il gran finale del 23 ottobre al Mugello

(mi-lorenteggio.com) Modena, 10 ottobre 2022. Sole o pioggia il risultato non cambia: con una doppietta, a Monza Raptor Engineering è stata grande protagonista del penultimo round della Porsche Carrera Cup Italia in ogni condizione e ora il team modenese è a un passo dalla riconquista del titolo nella Michelin Cup con Marco Cassarà al volante di una delle tre 911 GT3 Cup “targate” Centro Porsche Catania della squadra. Il pilota romano, autore di una non brillante qualifica, ha potuto sfruttare in gara tutto il potenziale messogli a disposizione dai ragazzi diretti da Andrea Palma e già in gara 1, disputata sabato in condizioni di asciutto, ha rimontato e celebrato sul podio la terza vittoria stagionale. Domenica è arrivata la pioggia sull’Autodromo Nazionale e pure nelle condizioni più insidiose Cassarà non si è lasciato sfuggire l’occasione e dopo aver superato il suo più immediato inseguitore in campionato ha celebrato sul podio il quarto successo dell’anno, allungando in classifica. Con un solo appuntamento rimasto in calendario, al Mugello nel weekend del 23 ottobre, ora per Raptor e il suo alfiere il secondo titolo Michelin Cup consecutivo è distante soltanto una manciata di punti.
Anche nell’assoluta, dove sono arrivate due top-10, la compagine di San Cesario è riuscita a lottare ai vertici fin dalle libere, tanto che poi in qualifica Aldo Festante aveva fatto segnare un crono da seconda fila. Purtroppo, fra i tanti duelli al limite della prima parte di gara 1, il 22enne pilota di Capua non è riuscito ad “agganciare” il treno giusto, concludendo comunque ottavo (su 31 vetture al via). Sotto la pioggia, in gara 2 è quindi arrivata la seconda top-10 del weekend grazie al decimo posto conquistato nelle condizioni più insidiose. Ha invece dovuto essere più forte della sfortuna Massimiliano Montagnese in Silver Cup. Il fine settimana del pilota calabrese è stato pesantemente condizionato quando è stato colpito da un altro concorrente (poi multato per la manovra) in gara 1. Fino a quel momento Montagnese era in lizza per la vittoria, ma in seguito ha dovuto accontentarsi di due piazzamenti al quarto posto.

Il team principal Andrea Palma dichiara: “Monza si è rivelata tappa molto importante per la squadra e siamo davvero felici per Cassarà e per il lavoro svolto dalla squadra. La doppietta conferma il potenziale e va oltre ogni più rosea aspettativa. Se da un lato in Michelin Cup siamo davvero soddisfatti per quanto dimostrato anche sul bagnato, dall’altro dopo un’ottima qualifica che ci poneva fra i pretendenti al podio puntavamo a raccogliere qualcosa in più nell’assoluta, ma con Festante ci riproveremo al Mugello, dove dovremo ripresentarci alla finalissima ancor più motivati e punteremo anche ai vertici della Silver Cup”.

Foto: AG Photo – alexgalli.com
Il team è presente sul web via social media facebook @raptorengineeringteam e instagram
@raptor_engineering e sito ufficiale www.raptorengineering.it .
Porsche Carrera Cup Italia 2022: 7-8 maggio Imola; 4-5 giugno Misano; 16-17 luglio Mugello; 17-18 settembre
Vallelunga; 8-9 ottobre Monza; 22-23 ottobre Mugello.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,569FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -