8.3 C
Milano
lunedì, Dicembre 5, 2022

Proverbio: A Sant'Ambrogio il freddo cuoce

L’Allianz Cloud si gode la prima vittoria di Powervolley Milano con massimo scarto

(mi-lorenteggio.com) MILANO, 16 ottobre 2022 – – Allianz Powervolley Milano chiama, Allianz Cloud risponde. Dopo la vittoria nel derby con Monza, i Powerboys tornano a casa per affrontare l’agguerrita Emma Villas Aubay Siena. I toscani si presentano a Milano con zero punti in classifica ma con la consapevolezza di aver portato prima Trento e poi i Block Devils fino al quarto parziale.

Pronti, partenza via: il sestetto iniziale è composto da Vitelli, Porro, Ebadipour, Loser, Patry, e Mergarejo. Ebadipour in battuta e Milano passa avanti con una serie di battute flottanti di Milad e i powerboys si portano avanti di un paio di punti fino al 4-2. Dopo un epico salvataggio a terra di Petry, ancora Ebadipuor la chiude (5-4). Milad, alzatore per Patry: punto! Milano impone il suo ritmo e allunga sull’11-6.
Videocheck sul 13-7, la schiacciata di Petric vale l’ottavo punto di Siena che continua il suo break con lo schiacciatore serbo che infila due punti di seguito per il 13-9. Ma, sul 13-10, dopo una chiamata al video check, Siena perde il turno in battuta e Milano allunga di nuovo, 14esimo punto. Il punto del 18-12 arriva con Vitelli su una splendida alzata di Porro.
Un ace magistrale di Mergarejo, vale l’allungo definitivo di Milano che prende il largo (21-14) e con quattro punti set a disposizione si avvia a chiudere la prima fase di gioco con il punteggio di 24-17.

Secondo set. L’avvio è in piena parità fino al 5-5, poi Siena allunga e con un diagonale di Van Garderen che infila da posto quattro il punto numero 7 per Siena. Ma non basta a rallentare la marcia di Milano, il gioco dei ragazzi di Piazza è aggressivo e Milano si rifà subito sotto fino ad ottenere il primo vantaggio del secondo set: 10-8.
Ma l’Emma Villas Aubay Siena è un sestetto combattivo e con Pinali in battuta i toscani si portano in vantaggio di due punti con alcune azioni di gioco interessanti, siamo 13-15. Ma la partita non si schioda dalla situazione di parità fino all’ace di Finoli che porta Siena sul 19-17.


Si assiste ad un combattutissimo secondo set. Piazza chiama un time out sul 20-22 per Siena e i powerboys reagiscono portandosi subito in situazione di parità (23-23). L’ennesimo video check della partita assegna il 24-24 a Milano: palla fuori di pochssimo su una ricezione della difesa senese. Che set, il secondo, si decide sul 29-27 con una grande schiacciata di un grande Patry.

Soltanto nel terzo set Siena allenta la pressione e due muri meneghini fissano il punteggio sul 5-3. Da qui in poi Siena non riesce a tornare in partita e un magistrale ace di Loser fa fissa il punteggio sul 9-4. Poi, ancora, un bravissimo Porro a gioca sul muro di Siena per strappare l’11-7. L’MVP della partita, Patry, piazza prima un diagonale per il 12-7 e poi ancora un pallonetto per il 13-8. Ma anche Mergarejo sa fare i pallonetti, il suo va a segno da zona quattro e vale il 15-10. 20-14, 5 punti da gestire per Milano per potersi aggiudicarsi l’incontro: una serie di belle azioni di gioco assegnano al sestetto milanese il terzo e ultimo set a 25-17 con un muro fuori, con il solito Patry.

Roberto Piazza (Coach Allianz Powervolley Milano) – “Non siamo inferiori a nessuno, dobbiamo mettercelo in testa, è una consapevolezza che deve arrivarci piano piano. Secondo me, rispetto alle prime due partite non abbiamo fatto dei passi incredibili in avanti, ma abbiamo semplicemente preso coscienza del fatto che le cose le possiamo fare e questo è un bel punto di partenza. Oggi avevo chiesto alla squadra di lottare su ogni pallone e credo che si sia visto, ci hanno provato se non altro, però non basta. Dobbiamo essere molto più cinici: il secondo set l’abbiamo portato a casa grazie a un paio di errori avversari, d’altro canto ci abbiamo messo del nostro per arrivare punto a punto. Sono palle che Siena ancora ci può lasciare, ma perché oggi i toscani sono andati un pelino sotto le proprie possibilità, ma contro le grandi squadre quegli errori costano set e partite. Io vedo il bicchiere sempre mezzo pieno: abbiamo portato a casa tre punti, primo risultato pieno, non sediamoci e continuiamo a spingere”.

ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO – EMMA VILLAS AUBAY SIENA 3-0 (25-18, 29-27, 20-17)

ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO: Mergarejo 14, Lawrence, Bonacchi, Vitelli 6, Loser 8, Patry 20, Piano, Ishikawa, Porro 1, Pesaresi (L), Ebadipour 7. Non entrati: Piano, Ishikawa, Colombo. Allenatore Piazza.

EMMA VILLAS AUBAY SIENA: Pinali 11, Ricci 7, Van Garderen 1, Petric 11, Bonami, Raffaelli, Biglino, Pinelli, Finoli 1, Pereyra 3, Ngapeth 4, Pochini, Pellegrini, Mazzone. Allenatore Montagnani.

NOTE

ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO: 8 muri, 5 ace, 14 errori in battuta, 54% in attacco, 45% (17% perfette) in ricezione.
EMMA VILLAS AUBAY SIENA: 3 muri, 2 ace, 64 errori in battuta, 40% in attacco, 40% (19% perfette) in ricezione.

Arbitri: Goitre, Rossi

Durata partita: 88’ (27’, 37’, 24’).

Spettatori: 1887 (impianto: Allianz Cloud, Milano).

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,571FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -