7.5 C
Milano
venerdì, Dicembre 2, 2022

Proverbio: A Sant'Ambrogio il freddo cuoce

Raptor Engineering con ambizione al Mugello in Carrera Cup

(mi-lorenteggio.com) Modena, 18 ottobre 2022. Per Raptor Engineering il round finale al Mugello Circuit è l’ultima chiamata stagionale per confermarsi tra i protagonisti della Porsche Carrera Cup Italia. Per il monomarca tricolore e il team modenese l’appuntamento è dal 20 al 23 ottobre per un “lungo” e trepidante weekend che vedrà ancora una volta la squadra diretta da Andrea Palma in azione con tutte le tre 911 GT3 Cup “targate” Centro Porsche Catania, una per ciascuna categoria. Nel gran finale di stagione, decisivo per tutti i titoli in palio, il team Raptor può confermarsi campione in Michelin Cup con Marco Cassarà. Un obiettivo fondamentale per l’intera compagine, capace di competere ai vertici con solida costanza. Il pilota romano, che nel 2021 vinse il titolo a Monza, stavolta arriva al Mugello, reduce da tre successi consecutivi e forte di 24 punti di vantaggio sulla concorrenza (30 i punti ancora in palio).

Nell’assoluta, toccherà invece ad Aldo Festante tenere alti i colori del team. Il 22enne pilota di Capua non è stato particolarmente fortunato nella precedente visita sul veloce e impegnativo circuito toscano, che quest’anno ha già ospitato il terzo round della Carrera Cup in luglio, e punta dritto alla rivincita per terminare la stagione in crescendo dopo anche i test svolti qualche settimana fa. Con un obiettivo di prestigio, nel suo caso in Silver Cup, torna alla carica anche Massimiliano Montagnese, driver calabrese rientrato nella categoria proprio con il team Raptor un mese fa a Vallelunga e pronto ad attaccare le posizioni da podio. Al Mugello l’ultimo atto 2022 schiera ben 31 vetture al via. Le due gare da 28 minuti + un giro accendono notori e semafori sabato alle 17.10 e domenica alle 15.55. Entrambe le corse prevedono la diretta televisiva su Sky Sport Arena (canale 204 di Sky) e il live streaming in HD su www.carreracupitalia.it. La gara 2 di domenica è disponibile anche in chiaro su Cielo (canale 26 del digitale terrestre).

Il team principal Andrea Palma dichiara: “Nella situazione in cui ci presentiamo al Mugello e dopo il grande lavoro svolto nell’arco della stagione, come squadra l’importante è farci trovare pronti con il morale giusto e con tutte i tasselli a posto. Con Cassarà ci mancano pochi punti, cercheremo di metterlo nella condizione di poter competere il più sereno possibile. Il titolo avrebbe un significato importante per il team perché ci confermerebbe ai vertici nonostante il passaggio alla nuova vettura. Speriamo anche in buoni risultati con Festante e Montagnese, fra l’altro con Aldo abbiamo testato di recente in condizioni sia di asciutto sia di bagnato e confidiamo che questo possa rivelarsi utile. Lo vedremo direttamente in circuito. Poi, dopo questa finale, Raptor non si fermerà, il lavoro in ottica 2023 è già sul tavolo”.

Al comando in Michelin Cup, Marco Cassarà aggiunge: “Correrò al Mugello senza pensare eccessivamente alla classifica di campionato, ma con l’obiettivo di restare sugli standard degli ultimi due round di Vallelunga e Monza, quando ho mostrato un passo gara eccellente. Il tracciato toscano è uno dei miei preferiti e so di avere tutto per poter far bene: solo alla fine del weekend guarderò la classifica!”.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,570FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -