5.6 C
Milano
lunedì, Novembre 28, 2022

Proverbio: A Sant'Ambrogio il freddo cuoce

34enne del Bangladesh uccide con la spranga due colleghi in Grecia, arrestato a Milano

(mi-lorenteggio.com) Milano, 19 ottobre 2022 – Ieri, a Milano, la Polizia di Stato ha arrestato un cittadino del Bangladesh di 34 anni in quanto destinatario di un mandato di arresto europeo emesso in Grecia nel mese di ottobre 2022 per un duplice omicidio.

Nel mese di gennaio 2022, il 34enne ha denunciato lo smarrimento del suo passaporto presso un Commissariato di Milano e, successivamente, ha presentato una richiesta di rinnovo del permesso di soggiorno al Questore di Milano, ottenuto nel mese di luglio 2022.

A seguito di recenti accertamenti, è emerso che il 07 ottobre 2022 l’Autorità giudiziaria greca ha disposto nei suoi confronti, un mandato di arresto europeo in quanto ritenuto responsabile di un duplice omicidio premeditato, detenzione ed uso di un’arma, per aver colpito con un’asta metallica due persone provocandone la morte il 13 settembre 2020 in Grecia, sul luogo di lavoro.

Il Mandato di arresto europeo, oltre alle generalità della persona da catturare, peraltro leggermente discordanti da quelle fornite alle Autorità italiane e alcune sue fotografie dell’epoca, non conteneva elementi che consentissero un riconoscimento puntuale ed immediato del destinatario, come ad esempio gli esiti dei suoi rilievi dattiloscopici.

Confrontando le fotografie fornite dall’Autorità giudiziaria greca, con quelle presenti nelle banche dati in uso è emerso però che, verosimilmente, il presunto autore degli omicidi potesse essere la persona che ha richiesto la protezione internazionale in Italia.

Gli agenti in servizio presso l’ufficio immigrazione di Milano, dopo un’attività investigativa, hanno contattato l’uomo per informarlo della necessità di doversi presentare all’Ufficio immigrazione di Milano per la sua richiesta di protezione internazionale, avanzata in data gennaio 2021 presso l’Ufficio Immigrazione di Asti.

Il 34enne, quindi, è stato sottoposto ai rilievi fotodattiloscopici i cui esiti hanno confermato che lui fosse la persona destinataria del provvedimento, procedendo così all’arresto.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,570FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -