8.3 C
Milano
lunedì, Dicembre 5, 2022

Proverbio: A Sant'Ambrogio il freddo cuoce

Le Acli Milanesi venerdì 21 ottobre in piazza insieme a Arci Anpi, Cgil Cisl e Uil, Auser, Legambiente e Libera per dire Stop alla Guerra.

(mi-lorenteggio.com) Milano, 19 ottobre 2022 – Ci sono anche le Acli Milanesi tra i promotori del presidio, in programma venerdì 21 ottobre alle 17 in piazza della Scala.

L’iniziativa si inserisce nella mobilitazione europea Europe for peace promossa per i giorni dal 21 al 23 ottobre per chiedere un immediato cessate il fuoco e una Conferenza internazionale di Pace che ponga fine alla sanguinosa guerra tra Russia e Ucraina.

«L’impegno per la pace contraddistingue da sempre le ACLI milanesi – spiega il presidente Andrea Villa – come pure il nostro impegno di solidarietà verso la popolazione ucraina sotto attacco e verso tutti i popoli oppressi.

L’aggressione della Russia all’Ucraina ha riportato brutalmente la guerra nel cuore dell’Europa, minacciando un conflitto nucleare – prosegue il presidente delle Acli Milanesi – Siamo preoccupati per il futuro dell’Europa e del mondo e per questo chiediamo il cessate il fuoco immediato e la convocazione di una conferenza internazionale che stabilisca una pace giusta ed equa. Una pace che mira alla coesistenza pacifica tra i popoli e le nazioni costruita sui principi dell’inaccettabilità dell’uso della forza per l’acquisizione di territori, l’autodeterminazione dei popoli, la protezione delle minoranze etniche in ogni paese.

Per tutti questi motivi – conclude Villa – con il pensiero rivolto al popolo ucraino e alle sue sofferenze, saremo venerdì prossimo in piazza insieme alle molte associazioni e circoli che hanno aderito».

Il presidio di Milano, come quelli che si svolgeranno nelle altre città, precede e prepara la manifestazione nazionale del 5 novembre a Roma a cui aderiscono le associazioni della società civile che chiedono all’Italia, all’Unione Europea e agli Stati membri e alle Nazioni Unite di assumersi la responsabilità dell’avvio del negoziato per fermare l’escalation e raggiungere l’immediato cessate il fuoco.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,571FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -