12.6 C
Milano
sabato, Novembre 26, 2022

Proverbio: Acqua cheta rompe i ponti

Rovera si schiera in Bahrain allo showdown del Mondiale Endurance

Varese, 9 novembre 2022. Arriva il momento della resa dei conti finale per Alessio Rovera nel Mondiale Endurance. Protagonista finora di una stagione iridata vincente, la sua prima fra i prototipi, forte di 3 successi (Sebring, Spa e Fuji) e un podio (in casa a Monza) su 5 gare, il pilota varesino ufficiale Ferrari è al comando della classifica LMP2 Pro-Am insieme ai compagni di squadra François Perrodo e Nicklas Nielsen. Il 10-12 novembre l’equipaggio del team AF Corse si schiera al via del sesto e ultimo appuntamento 2022 alla 8 Ore del Bahrain, tornando al volante della Oreca 07 motorizzato Gibson, prototipo LMP2 gestito dalla stessa squadra italiana. Trattandosi di un evento sulla distanza di 8 Ore, la gara che si disputa sui 5412 metri del tracciato del Sakhir assegna un punteggio maggiorato con coefficiente 1,5 e dunque in palio per i vincitori ci sono ancora ben 38 punti, quando il vantaggio in classifica di Alessio e compagni sugli immediati inseguitori è soltanto di 8 lunghezze.

Fra prototipi e GT sono 37 in totale le vetture iscritte alla 8 Ore del Bahrain, con 15 LMP2 in griglia. Il sesto e ultimo weekend del FIA World Endurance Championship 2022, negli orari italiani, accende i motori giovedì con due sessioni di prove libere alle 10.15 e alle 15.30. Venerdì FP3 alle 9.00 e qualifiche alle 14.50. Sabato 12 novembre la gara prende il via alle 12.00: in Italia è prevista la diretta TV integrale su Eurosport 2 e sul rispettivo player (www.eurosportplayer.com) a partire dalle ore 11.30 (fino alle 20.30). In diretta sul player anche le qualifiche sabato dalle 14.40.

Rovera dichiara in vista del gran finale iridato: “Ci giochiamo il tutto per tutto perché di fatto per tornare in Italia con il titolo dobbiamo vincere, quindi ci proveremo in ogni modo e la determinazione sarà massima. I punti in palio sono tanti, sappiamo che cosa ci attende grazie all’esperienza maturata lo scorso anno, quando vincemmo il titolo in GTE Am con la Ferrari, ma ogni gara è a sé e dodici mesi dopo siamo coinvolti in una sfida diversa al volante di un prototipo. In generale sono fiducioso sul fatto che anche in Bahrain avremo a disposizione una buona macchina. La squadra ha lavorato molto bene nel corso della stagione e siamo stati veloci. Toccherà a me disputare la qualifica e cercherò di posizionarmi il più avanti possibile. E’ qualche gara che non riusciamo a ottenere una pole position assoluta di LMP2, anche se ci siamo andati molto vicini: sarebbe ideale in vista della 8 Ore decisiva concludere l’anno come lo abbiamo inaugurato a Sebring e Spa, cioè proprio con una pole”.

Allegate: Foto AG Photo / Manganaro

FIA World Endurance Championship 2022: 18 marzo 1000 Miglia di Sebring; 7 maggio 6 Ore di Spa; 11-12 giugno 24 Ore di Le Mans; 10 luglio 6 Ore di Monza; 11 settembre 6 Ore del Fuji; 12 novembre 8 Ore del Bahrain.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,569FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -