6.6 C
Milano
domenica, Dicembre 4, 2022

Proverbio: A Sant'Ambrogio il freddo cuoce

Monza. Trasportava biciclette elettriche rubate a un commerciante: un arresto

(mi-lorenteggio.com) Monza, 22 novembre 2022 – Con un furgone rubato, trasportava dieci biciclette elettriche provento di furto: arrestato dai Carabinieri di Monza. Quantificabile in 30.000 euro il danno patito dal commerciante. Aveva applicato al furgone delle targhe rubate ad altri veicoli così da impedire alle Forze dell’Ordine di individuarlo come bene rubato. Il ventottenne era stato notato dagli uomini della Sezione Radiomobile di Monza a bordo di un furgone in compagnia di un altro soggetto, destando da subito sospetto per le manovre compiute. Intimatogli dunque l’alt, il veicolo ha improvvisamente accelerato, lanciandosi in una pericolosa fuga, tentando più volte di speronare la gazzella dell’Arma per sottrarsi al controllo e mettendo così in pericolo anche l’incolumità degli altri utenti della strada. Giunti nella frazione di Oreno (MB), gli occupanti del furgone hanno abbandonato il mezzo in una zona campestre, continuando la propria fuga a piedi. Uno dei due, il conducente, è stato prontamente bloccato mentre il passeggero ha fatto subito perdere le proprie tracce. La successiva perquisizione veicolare ha permesso di rinvenire all’interno del furgone dieci biciclette elettriche, asportate qualche giorno prima da un esercizio commerciale a Castel San Giovanni (PC), provocando al titolare un danno quantificabile in circa 30.000 euro. Da ulteriori accertamenti, inoltre, è emerso come anche il camioncino fosse a sua volta provento di un furto consumato lo scorso mese. Al fine di ostacolarne il riconoscimento, per di più, l’arrestato vi aveva apposto delle targhe rubate ad ulteriori due macchine, così da non consentire agli operatori di polizia l’identificazione della provenienza delittuosa del furgone stesso. I Carabinieri della Compagnia di Monza hanno quindi tratto in arresto l’uomo di origini ucraine, colto in flagranza dei reati p. e p. dagli artt. 337 c.p. (resistenza a pubblico ufficiale), 648 c.p. (ricettazione), 648 bis c.p. (riciclaggio). L’arrestato, al termine delle formalità, è stato condotto dai militari presso la Casa Circondariale di Monza, a disposizione della locale Autorità Giudiziaria. Tutti i beni oggetto di furto rinvenuti sono invece stati riconsegnati ai legittimi proprietari, che ne avevano fatto denuncia presso le Stazioni Carabinieri competenti per territorio. Un sentito ringraziamento è pervenuto tramite social da parte del commerciante, che pubblicamente ha tenuto a dimostrare la propria gratitudine nei confronti dei Carabinieri di Monza, che sono riusciti a reperire le biciclette a lui asportate qualche giorno fa, e i Carabinieri di Castel San Giovanni, che da subito si erano attivati nelle ricerche.

V. A.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,571FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -