31 C
Milano
martedì, Luglio 16, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

MILANO. CONSIGLIO COMUNALE: IL COMUNE DI MILANO NON ADERISCE ALLO STRALCIO DELLE CARTELLE, L’AULA RATIFICA LA DECISIONE

(mi-lorenteggio.com) Milano, 30 gennaio 2023 – Il Comune di Milano non aderisce allo stralcio automatico delle cartelle esattoriali previsto nella Legge di Bilancio dello Stato per l’anno finanziario 2023. Lo ha deciso il Consiglio comunale nella seduta di oggi.

“I provvedimenti di sanatoria simili a quelli introdotti” dall’ultima finanziaria, si legge nella delibera proposta dalla Giunta e approvata dall’Aula, “disincentivano i comportamenti virtuosi e contrastano con il principio di equità nei confronti dei cittadini, la stragrande maggioranza dei quali adempie ai propri obblighi di contribuzione al sostenimento della spesa pubblica, sia per ciò che concerne la fiscalità generale che dal punto di vista delle entrate di tipo extratributario”.

L’adesione alla misura avrebbe riguardato circa 1,4 milioni di cartelle per sanzioni al codice della strada e circa 160mila cartelle per altre entrate, come Imu e tassa rifiuti, affidate dal Comune ad Agenzia delle Entrate-Riscossione fino al 2012. Da quella data infatti l’ente gestisce la riscossione in proprio.

Non vengono dunque cancellati automaticamente interessi e sanzioni dovuti nelle cartelle fino a mille euro per debiti verso il Comune di Milano. Chi ha tali insolvenze, sia per tributi locali come Imu e Tari sia per sanzioni al Codice della strada, potrà comunque avere gli stessi benefici dello stralcio, in termini di riduzione degli importi, aderendo alla definizione agevolata prevista nella stessa legge finanziaria.

Il Comune di Milano comunicherà entro domani la sua decisione all’Agente nazionale della riscossione e la trasmetterà al Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -