30.4 C
Milano
lunedì, Luglio 15, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

MANTOVA, DA REGIONE VIA LIBERA ALLO SCHEMA DI PROTOCOLLO CHE SBLOCCA I LAVORI DEL PONTE DI SAN BENEDETTO PO

TERZI: CON ALTRI 3,5 MILIONI CONFERMIAMO IMPEGNO PER L’OPERA

(mi-lorenteggio.com) Milano, 17 luglio 2023. La Giunta di Regione Lombardia, su proposta dell’assessore alle Infrastrutture e Opere pubbliche, Claudia Maria Terzi, oggi ha approvato lo schema di protocollo d’intesa con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e la Provincia di Mantova che assicura il finanziamento dei lavori di completamento del Ponte di San Benedetto PO, che insiste sulla SP ex SS 413 ‘Romana’ in provincia di Mantova.

Con questo protocollo vengono individuati 10 milioni di euro di risorse aggiuntive che serviranno per portare a termine un intervento atteso da anni.

ALLEANZA TRA LE ISTITUZIONI – “Ancora una volta il gioco di squadra portato avanti a diversi livelli istituzionali – ha evidenziato l’assessore Terzi – ci ha permesso di accelerare per portare a conclusione una delle opere più complesse e straordinarie tra quelle in corso di realizzazione in Lombardia, superando un periodo di stallo che rischiava di prolungare ulteriormente le tempistiche per la realizzazione dell’infrastruttura”.

LA STORIA RECENTE – La Provincia di Mantova da marzo 2010 è l’ente proprietario della strada e del ponte in questione, composto da un tratto in alveo ed uno in golena, del quale gli eventi sismici occorsi nel maggio 2012 nei territori mantovano ed emiliano ne hanno aggravato le già precarie condizioni di stabilità.

LE CIFRE – La Provincia di Mantova, che nel 2017 aveva già avviato i lavori di ristrutturazione del ponte in alveo, a maggio aveva comunicato un aggiornamento del costo complessivo per l’intervento sul ponte pari a 25.367.000 euro, evidenziando la mancata disponibilità di 10 milioni di euro per finanziare l’opera, dovuto essenzialmente alla necessità di completare la parte di ponte in golena con caratteristiche antisismiche e all’aumento dei costi delle materie prime.

I NUOVI CONTRIBUTI DI MIT E REGIONE – “Per completare i lavori del Ponte di San Benedetto il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti si è impegnato a reperire le risorse per euro 6,5 milioni mentre la Regione Lombardia contribuisce per euro 3,5 milioni. Ringrazio il Mit, e in particolare il ministro Matteo Salvini, per aver sbloccato i fondi. Regione Lombardia – ha sottolineato l’assessore Terzi – ha da sempre creduto nella realizzazione di questa importante opera per il territorio del Mantovano e ha dimostrato, con lo stanziamento di importanti risorse, di essersi concretamente impegnata per consentire alla Provincia di Mantova, in qualità di stazione appaltante, di procedere rapidamente ad affidare i lavori”.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -