21.6 C
Milano
mercoledì, Luglio 24, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

ABBIATEGRASSO:  IL CORDOGLIO DEL SINDACO CESARE NAI E DEL PRESIDENTE DI AMAGA PIERO BONASEGALE PER LA MORTE DI FRANCO BARDAZZI, ‘AUTENTICO CIVIL SERVANT’

(MI-lorenteggio.com) Abbiategrasso, 27 giugno 2024. La città di Abbiategrasso partecipa al lutto per la morte di Franco Bardazzi, protagonista per lungo tempo della vita politica, amministrativa e civile della città. “L’Amministrazione comunale di Abbiategrasso partecipa al lutto dei famigliari e dei tanti che hanno conosciuto la vita rigogliosa, piena e appassionata di Franco Bardazzi. Professionista affermato ed immerso nella vita sociale, consigliere comunale ed amministratore di Abbiategrasso, pur non essendo nativo della nostra città l’ha profondamente amata, servita e contribuito a far crescere”, dichiara il sindaco Cesare Nai. “Un impegno  politico serio e di lunga data che si è tramutato nell’assunzione di incarichi importanti: assessore e vicesindaco in anni lontani, non ha mai abbandonato la passione sociale  assumendo successivamente la presidenza di Amaga. Franco Bardazzi è stato un perfetto esempio di quello che nella cultura anglosassone si chiama ‘civil servant’, ossia chi pone la sua competenza professionale e il suo senso civico al servizio della collettività. La città, ne siamo certi, non smetterà mai di ricordarne l’impegno e l’esempio”, conclude il primo cittadino.

“A nome di tutta l’azienda e dei suoi collaboratori esprimo sincere e sentite condoglianze per la morte di Franco Bardazzi, che dal 2008 al 2012 ha ricoperto la carica di Presidente di Amaga”, aggiunge l’attuale guida dell’azienda di via Cattaneo, e di fatto uno dei successori di Bardazzi, Piero Bonasegale. 

“Se oggi Amaga gioca un ruolo strategico nel settore dei servizi di pubblica utilità, su un territorio sempre più vasto e ben oltre i confini della città, lo si deve alla tenacia e alla visione di uomini come Franco Bardazzi. Benché i tempi e la nostra società siano profondamente cambiati, Amaga rimane un soggetto economico (sempre più importante in termini di fatturato ma non solo) a capitale interamente pubblico. Un valore preservato in ormai quasi mezzo secolo. Franco Bardazzi era del resto un uomo che veniva dalla repubblica dei partiti, mai rinnegati seppur vissuti in epoche assai differenti: valori e tensioni ideali che dovremmo saper recuperare e attualizzare. Amaga lo ricorda e lo ricorderà sempre con deferenza e affetto”, conclude il presidente Bonasegale.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -