27.3 C
Milano
martedì, Luglio 23, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

AMBIENTE, ASSESSORE MAIONE IN BRASILE PER ASSEMBLEA ‘REGIONS4’

Rio de Janeiro, 28 giugno 2024 – “Oggi lanciamo un messaggio di svolta. Nel rispetto delle differenze territoriali, le Regioni si pongono a livello internazionale l’obiettivo di avere un modello di riferimento per lo sviluppo sostenibile e soprattutto di avere una struttura tecnica di supporto univoca per raggiungere gli obiettivi dell’agenda 2030. Questo percorso nasce su iniziativa della Regione Lombardia”. Lo ha dichiarato l’assessore regionale all’Ambiente e Clima Giorgio Maione intervenendo questa mattina a Rio De Janeiro all’assemblea di Regions4, il network internazionale delle Regioni sui temi ambientali.

L’obiettivo del progetto è creare un quadro di riferimento su governance e capacità istituzionale per i governi subnazionali. Sarà poi possibile avviare un servizio di assistenza tecnica con il supporto di UN-Habitat, agenzia delle Nazioni Unite. I vantaggi per le regioni sono molteplici: avranno a disposizione un modello di riferimento chiaro e condiviso a livello internazionale su come realizzare Agenda 2030 sul territorio; scopriranno nuovi strumenti e iniziative utili per governare in modo più efficace e trasparente; avranno accesso a opportunità di finanziamento agevolate e potranno ottenere un miglior rating finanziario; potranno valutare i propri progressi in relazione a regioni simili anche in altri Paesi; potranno disporre del supporto tecnico fornito da Regions4, UN Habitat e dagli altri eventuali partner del progetto.

Questa rete, in partnership con il Programma delle Nazioni Unite per gli Insediamenti Umani (UN-Habitat), intende infatti lanciare un progetto per supportare i governi subnazionali nel raggiungimento degli obiettivi di Agenda 2030.

“Attraverso questo percorso – ha concluso Maione – vogliamo dare concretezza ai protocolli siglati nei contesti internazionali è questa la visione della Lombardia”.

“Sarà rafforzata la leadership politica dei governi subnazionali nel loro contesto nazionale e in quello globale – ha sottolineato Fabrizio Piccarolo, direttore della Fondazione Lombardia per l’Ambiente – la Cop 28 di Dubai dello scorso anno ha riconosciuto per la prima volta il ruolo delle Regioni nel raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità ambientale. La Lombardia si è subito attivata con idee e con il supporto tecnico della Fondazione Lombardia per l’Ambiente”.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -