31.8 C
Milano
lunedì, Luglio 15, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Estate in Turchia: quali sono le spiagge più gettonate

Milano, 5 luglio 2024 – La Turchia con il tempo è diventata una delle mete turistiche più apprezzate nel mondo, scalando tantissime posizioni tra i paesi più visitati. A rendere questo luogo così magico è un mix di ambienti, popoli e culture differenti, che rendono un posto unico, un ponte tra occidente e oriente.

Se sicuramente tante persone visitano i grandi centri urbani, come ad esempio Istanbul, anche il turismo balneare è in forte crescita. La Turchia infatti presenta delle spiagge, soprattutto nella parte occidentale, che nulla hanno da invidiare alla vicina Grecia o alla stessa Italia.

Alaçatı

Iniziamo dunque questo viaggio immaginario. Sfruttando un servizio di noleggio barche a vela in Turchia è infatti possibile visitare la sua costa più bella, perdendosi tra i tanti golfi, penisole e spiagge sensazionali.

Il primo centro che potremmo incontrare sul nostro tragitto è probabilmente quello di Alaçatı. Cittadina di origine greca, tanto da essere abitata da questa popolazione fino agli inizi del novecento, questo borgo è famoso in tutto il mondo per le sue onde. Qui si riuniscono infatti tantissimi appassionati di windsurf e kitesurfing che, in queste acque, trovano il luogo ideale per praticare il loro sport.

Bodrum

Bodrum è una cittadina della Turchia, nota in antichità come Alicarnasso. La sua ricca storia e la sua bellezza, l’hanno resa un luogo ideale dove far fiorire l’industria turistica nazionale e internazionale, ma merito va dato anche ad uno scrittore. Cevat Sakir infatti si impegno negli anni sessante nel promuovere la città, fino a renderla il centro turistico che conosciamo oggi.

Bodrum è inoltre anche la base di partenza, oltre che arrivo, di tantissime crociere nel mediterraneo, permettendo così a centinaia di migliaia di persone di visitarne tutte le meraviglie che può offrire. Non può mancare ad esempio una visita ai resti dell’antico teatro o alle rovine del mausoleo di Mausolo, sovrano greco antico a cui si deve proprio il termine “Mausoleo”.

Marmaris

Marmaris è una di quelle mete valide tutto l’anno, qui infatti il clima mite favorisce temperature mai sotto i 15 gradi anche durante l’inverno. Tuttavia è l’estate il momento in cui esplode come splendida località balneare sul mare Egeo. In questa cittadina sarà possibile dunque assaporare la vera esperienza turca, tra spiagge e mare cristallino, tanto buon cibo e anche un grande e famoso bazar turco, dove perdersi tra colori e profumi.

Fethiye

Chiudiamo infine con la cittadina di Fethiye, centro dell’omonimo distretto. La città si affaccia su uno splendido golfo ben protetto, che rende le acque calme e sicure per la navigazione. Come per ogni località di questa costa, anche questa città ha una storia antica e diversi nomi alle spalle, quello attuale si deve al nome del capitano Fethi Bey, un aviatore turco morto in un incidente aereo.

Il distretto offre splendide spiagge bianchissime, oltre che boschi da esplorare comodamente a piedi. Inoltre anche la cucina locale è ottima, risentendo degli influssi delle varie popolazioni che con il tempo hanno popolato queste zone.

L. M.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -