24.7 C
Milano
mercoledì, Luglio 24, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Assago. Dopo l’assalto al bancoposta, a settembre prevista la riapertura dell’ufficio postale

A seguito di un assalto al Bancoposta, messo a segno da una gang di malviventi lo scorso mese di maggio, i residenti di Assago sono costretti a recarsi nella vicina Buccinasco per accedere ai servizi postali

(mi-lorenteggio.com) ASSAGO (10 luglio 2024) – Buone notizie per gli Assaghesi: l’ufficio postale di piazza risorgimento riaprirà nel mese di settembre.

E’ questa la notizia tanto attesa dai residenti che, dal mese di maggio, sono costretti a fare la spola con la vicina Buccinasco per poter usufruire dei servizi offerti da Poste Italiane: dai movimenti sui conti correnti al pagamento di utenze, per proseguire con il ritiro o la spedizione di raccomandate.

Un disagio che prosegue da troppo tempo e che il neoeletto Sindaco Graziano Musella ha voluto inserire in agenda come una delle priorità di cui occuparsi.

Detto fatto.

Dopo qualche giorno dal suo insediamento, il Sindaco si è messo in contatto con i responsabili di area di Poste Italiane.

“E’ troppo tempo che gli assaghesi sono privati di un servizio importante come quello fornito dagli uffici postali – spiega Graziano Musella, primo cittadino assaghese – e questa carenza provoca disagi soprattutto alle categorie più fragili, come disabili e anziani, spesso impossibilitati a spostarsi in autonomia, specialmente fuori comune”.

A seguito delle comunicazioni intercorse, i responsabili di Poste Italiane hanno rassicurato l’Amministrazione che, a breve, partiranno gli interventi per la riqualificazione dell’ufficio postale di piazza Risorgimento e che i lavori saranno ultimati a settembre, mese in cui è programmata la riapertura degli sportelli.

Nel frattempo, presso l’ufficio postale di via Duse a Buccinasco, è aperto uno sportello temporaneo dedicato agli assaghesi.

In caso di ritardo?

Il primo cittadino ha pensato ad un piano B. “L’amministrazione verificherà il rispetto del cronoprogramma e, se i lavori dovrebbero andare oltre la stima prevista dai dirigenti di Poste Italiane, adotteremo una soluzione per il trasporto degli utenti più fragili” ha concluso Musella.

L’ufficio postale è chiuso dai primi giorni del mese di maggio dopo che una gang di malviventi ha assaltato il bancoposta danneggiando anche la struttura.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -