7.2 C
Milano
martedì, Febbraio 27, 2024

Proverbio: Febbraio, febbraiello, cortino e bugiardello

Array

"Vivere la Nebbia", torna l’autunno abbiatense

(mi-lorenteggio.com) Abbiategrasso 16 ottobre 2007 – Con l’arrivo dell’autunno torna anche il tradizionale appuntamento con Vivere la nebbia, il grande contenitore di iniziative che giunge quest’anno alla quattordicesima edizione.

La manifestazione, molto attesa, rappresenta “Una straordinaria prova di vitalità dei gruppi e delle realtà associative che la nostra città vanta in ambito culturale, insieme all’incontro con una vasta gamma di espressioni artistiche, letterarie, teatrali, pittoriche” così dichiara Beatrice Poggi, assessore alla Cultura e al Turismo di Abbiategrasso, per la prima volta chiamata a curare il calendario dell’edizione 2007.

La rassegna è una sorta di vetrina in cui “La Cultura va di pari passo con l’Identità” continua l’assessore Poggi “perché l’impegno culturale è qualcosa di strettamente connesso alla nostra comunità locale, alla sua natura più profonda ed autentica. Nei prossimi anni ci attende una sfida impegnativa, ma nel contempo entusiasmante: promuovere un piano organico di crescita della vitalità culturale di Abbiategrasso, che nel confronto con l’eccellenza potrà sviluppare appieno la sua potenzialità.

Invito tutti ad apprezzare le mostre, le presentazioni librarie, gli appuntamenti conviviali e teatrali – dedicati ai bambini ma anche ad un pubblico adulto – che Vivere la Nebbia ci propone. Con la consapevolezza che vivere la cultura significa anche vivere ed amare sempre di più la nostra Abbiategrasso”.

La manifestazione animerà per ben due mesi la città: dal 20 di ottobre, in concomitanza con l’inaugurazione della Fiera agricola, sino al 15 dicembre 2007.

Una bella novità sarà, tra il 20 e il 22 di ottobre, l’apertura delle sale del Convento dell’Annunciata che torneranno visitabili anche grazie alla disponibilità dei volontari della Pro Loco. Nella chiesa sarà anche allestita la mostra etnografica I popoli indigeni custodi della Madre Terra a cura di Obiettivo sul Mondo, l’associazione che in questi anni si è distinta per l’impegno nel diffondere la conoscenza di culture diverse, in particolare quelle tribali del continente indiano e del sudest asiatico.

Per quanti ancora non hanno avuto modo di visitare il complesso, l’Annunciata aprirà di nuovo le porte nel fine settimana del 27 e 28 ottobre.

Da segnalare anche un altro atteso appuntamento inserito nella programmazione di Vivere la nebbia: dal 13 novembre all’ 11 dicembre torna infatti Incontrotendenza la fortunata rassegna teatrale, con la direzione artistica di Luca Cairati, che nel corso degli anni ha ottenuto un ottimo gradimento di critica e pubblico. Organizzata da Euralia Teatro e Momus-l’associazione di idee, vede quest’anno anche la partecipazione del Centro Culturale Shalom con lo spettacolo Faust di Filarmonica Clown. La programmazione di Cairati ci propone un nuovo viaggio all’interno della drammaturgia contemporanea e si sviluppa quest’anno in tre appuntamenti. Il tema conduttore è la metamorfosi (come ci trasformiamo noi, i nostri pensieri i nostri sentimenti?) che verrà affrontato insieme a prestigiosi ospiti della scena teatrale contemporanea quali Atir Teatro e Walter Leonardi oltre a Filarmonica Clown.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -