20.9 C
Milano
lunedì, Giugno 17, 2024

Proverbio: Giugno ciliegie a pugno

Array

Progettare insieme la città vissuta e immaginata

Corsico (8 novembre 2007) – Comincia da un grande cerchio di bambini e ragazzi l’avvio ufficiale del progetto “O[b]biettivo Corsico”. Un grande cantiere di idee per progettare insieme, in democrazia, la propria città immaginata.
Si sono aperti oggi, con una riunione nella palestra Verdi, i lavori che coinvolgono i giovani di otto scuole del territorio: per tutto l’anno scolastico saranno impegnati nell’iniziativa, promossa dall’Amministrazione comunale in collaborazione con la onlus Creda, che li porterà a proporre idee nuove per la loro città ideale, dove vivere diventa più facile e partecipare ancora più importante.
Giovani ingegneri e architetti per migliorare la città
“L’Amministrazione comunale – sottolinea il sindaco di Corsico Sergio Graffeo – ha investito di un vero e proprio mandato questi giovani ‘ingegneri’ e ‘architetti’ corsichesi; dal canto nostro, nei limiti di tempi e costi ci impegniamo a ridisegnare strade, piazze e parchi per renderli a misura di ragazzo”.
“Una riqualificazione – come ha affermato l’assessore alle Politiche Giovanili Dario Ballardini – che deve essere attuata al più presto, perché voi siete cittadini di oggi e non di domani”. “Dovete pensare – ha aggiunto l’assessora all’Istruzione Maria Ferrucci – che questo lavoro deve essere eseguito rispettando le volontà e i desideri degli altri vostri compagni. Imparerete così non solo a progettare e partecipare alla ristrutturazione della vostra città, ma anche a mediare e lavorare insieme. Un importante esercizio di democrazia”.
Organizzati in gruppi e aree di intervento
Elmetto giallo e bindella alla mano, con simpatia e voglia di divertirsi i ragazzi della Curiel, della Galilei, del Copernico, della Battisti, della Verdi, della Salma, della Buonarroti e della Cabassina si sono cimentati nella mattinata, divisi per gruppi e aree di intervento, nella costruzione di tabelloni, sui quali sono state “incollate” tutte le caratteristiche da tener conto per gli interventi di riqualificazione che da oggi in poi verranno eseguiti. Tra i must dei progetti a venire: andare in bici, uscire da soli, leggere e stare nel verde.
Le attività sono inserite in “ScopriParco”, un programma sostenuto dalla Fondazione Cariplo, che prevede per i Comuni del Parco Sud Milano la messa a punto di “cantieri di sostenibilità”, con lo sviluppo di azioni per migliorare l’ambiente e la qualità della vita. Avviato già lo scorso anno nelle scuole del territorio, questo tipo di intervento ha portato a una prima fase di individuazione delle zone in cui intervenire, come ad esempio piazza F.lli Cervi o la stazione, zone critiche e quindi da migliorare.
Pensare in grande
Tante le idee dei ragazzi che, entusiasti, si sono lanciati in una visione futura di Corsico: più campi sportivi dove giocare per Lorenzo, Francesca vuole più fiori e aiuole, mentre Niccolò propone più piste ciclabili per poter andare in giro in tranquillità, e magari anche una bella statua di Napoleone in una delle piazze, perché anche i monumenti dei grandi uomini aiutano a pensare in grande…

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -