34.2 C
Milano
martedì, Luglio 5, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

Array

Ensable Nuovo Contrappunto all’Auditorium di Mortara

Ultimo aggiornamento il 2 Gennaio 2008 – 17:36

(mi-lorenteggio.com) Mortara, 02 gennaio 2008- Venerdì 11 gennaio 2008 si terrà lo spettacolo Ensemble Nuovo Contrappunto. L’ idea di esplorare la musica in ogni suo aspetto anche il più nascosto è sempre stato lo scopo più importante
del Nuovo Contrappunto.
E’ un complesso stabile, multiforme, aperto alle più varie esperienze del linguaggio contemporaneo e del
Novecento ma non solo, animato e diretto da Mario Ancillotti.
L’esigenza di esplorare, conoscere, vivere l’arte di oggi si è realizzata appieno dapprima nei cicli di Musica e
Cultura della Scuola di Musica di Fiesole dove il gruppo ha lavorato con tutti i maggiori compositori italiani
di oggi e con intellettuali come Sanguineti, Siciliano, Consolo, Bertolucci, Squarzina, Sini, etc.
Questa ricerca ha portato ad elaborazioni e accostamenti con poesia, letteratura, arti visive, teatro, esplorandone
i collegamenti in una visione più partecipata del concerto musicale, che ha favorito collaborazioni
importanti con svariati personaggi dello spettacolo come il “musicattore” Luigi Maio, le cantanti
Luisa Castellani, Alda Caiello, Susanna Rigacci, Silvia Tocchini, Sonia Visentin, Monica Benvenuti, gli attori,
Mariano Rigillo, Ugo Pagliai, Pino Caruso, Anna Meacci, le “cantaore” di fl amenco Esperanza Fernandez e
Charo Martin, la vocalist jazz Anne Ducros, il fantasista e mimo Bustric.
Invitato nei maggiori festival come Unione Musicale a Torino, Musica Insieme a Bologna, Accademia Filarmonica
Romana, IUC a Roma, Amici della Musica di Palermo, Teatro Massimo, Società Barattelli a l’Aquila,
Scuola Normale a Pisa, Festival Lucca in Musica, Amici della Musica di Ancona, Convegno Internazionale
Dallapiccola a Firenze, Amici della Musica di Perugia, Bologna Festival, Festival Settembre Musica a Torino.
E’ uscito a febbraio 2007 un prestigiosissimo CD per la rivista Ahmadeus con El Amor Brujo e El Retablo de
Maese Pedro di de Falla.

Mario Ancillotti, direttore
Fiorentino, ha compiuto gli studi musicali di fl auto e composizione, fra i suoi insegnanti Alfi eri, Dallapiccola, Lupi, Franco Rossi. E’ stato 1° fl auto dell’Orchestra della
RAI di Roma e successivamente di Santa Cecilia fi no al 1979. Poi si è dedicato completamente all’attività concertistica ed appare come solista in tutta Europa, Nord
e Sud America, Giappone, Russia, Israele, Nord e Sud Africa. Flautista fra i più signifi cativi della sua generazione ha suonato in importantissimi teatri e sale: La Scala,
Suntory Hall a Tokyo, Teatro Coliseo a Buenos Aires, Salle Vigado a Budapest, Hercule Salle a Monaco, Teatro Municipal a San Paolo, Santa Cecilia, Teatro Comunale a
Firenze, invitato in importanti Festivals quali Berlino, Barcellona, Varsavia, La Biennale di Venezia, Settimane di Musica d’Insieme a Napoli, Maggio Musicale Fiorentino,
Musique d’aujourd’huì a Strasburgo, etc. Ha collaborato con musicisti quali Accardo, Giuranna, Canino, Geringas, Carmirelli, Leister, Spivakov, con direttori come
Maag, Cambreling, Bour, Soudant, Gelmetti, Penderecki, Ferro, Melles, Renzetti, con complessi come I Virtuosi di Mosca, la Munchener Kammerorcherster, la Franz
Listz Orchestra, con compositori come Berio, Penderecki, Detrassi, Henze, Donatoni, Sciarrino, Pennisi, Guarnieri dei quali ha tenuto numerose prime esecuzioni.
Incide per la Koch Schwann, Nuova Era, Tactus, Dynamic. Insegna ai Corsi Speciali di Perfezionamento della Scuola di Musica di Fiesole che riunisce i migliori musicisti
internazionali, alla Hochschule della Svizzera Italiana a Lugano, e tiene corsi estivi in varie parti del mondo.

Charo Martin, cantaora fl amenca
Nasce a Huelva (Spagna), laureata in lettere, ha studiato al Conservatorio di Huelva solfeggio e pianoforte. Si è specializzata nel canto fl amenco e nel ballo.
Nei anni 2001-2003 ha frequentato come borsista il corso di Canto e Storia del Flamenco presso la Fundación Cristina Heeren a Siviglia, tenuto dai maestri Naranjito
de Triana, José de la Tomasa, Paco Taranto, Manuel Soler, Pepa Sanchez e dalla logopedista Maria José Lamas. Possiede una lunga esperienza nell’insegnamento
dei ritmi e della cultura fl amenca. Come cantaora e bailaora ha lavorato nei tablaos piú importanti della realtá fl amenca andalusa, come los Tarantos e La Zingara a
Granada, e Las Brujas a Sevilla. Ha rappresentato a Huelva nel ciclo “El Cante y la Mujer”.
Ha collaborato con numerosi artisti come Alfredo Lagos, Manuel Betanzos, José Anillo, Antoñete, Jesús Fernandez, Fernando de la Rua, Ana Calí, Rafael Campillo,
ecc. In Italia, formando parte di compagnie come La Moreria, La Carboneria Flamenca e Rodrigo Ensemble, ha recitato in numerosi teatri italiani quali il Nazionale a
Milano, il Nuevo a Torino, il Auditorium a Roma, Il San Carlo a Napoli, L’Arena del Sole a Bologna, ecc.

Programma

Manuel de Falla, Siete Canciones populares espanolas
per voce fl amenca e 16 strumenti
1) El pano moruno
2) Seguidilla Marciana
3) Asturiana
4) Jota
5) Nana
6) Cancion
7) Polo

Paul Dukas, L’Apprendista Stregone
(versione per 16 strumenti di Mario Ancillotti)
***

Manuel de Falla, El Amor Brujo
Gitaneria per voce e 15 strumenti (versione 1915)
ProgrammaSala11_

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,552FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -