8.9 C
Milano
venerdì, Febbraio 23, 2024

Proverbio: Febbraio, febbraiello, cortino e bugiardello

Array

Lorenteggio, giovane uccide il padre durante una lite

(mi-lorenteggio.com) Milano, 21 febbraio 2008 – Ieri sera, intorno alle 22.30 in un appartamento di Milano, in via dei Gigli al civico 9, in zona Lorenteggio, una violenta lite tra un padre e figlio è finita in tragedia. Un giovane di 22 anni, Luigi Celeste, ha ucciso a colpi di pistola il padre cinquantunenne.

All’origine del folle gesto, sembrerebbe ci sia l’atto estremo per porre fine alla  continua  tensione all’interno dell’ambiente  famigliare, portata all’esasperazione dal padre Francesco, un uomo appena uscito di galera, dopo 23 anni di reclusione,

Infatti, l’omicidio sarebbe maturato dopo un susseguirsi di liti, sembra  per dire basta alle continue minacce e gesti violenti all’interno della famiglia, causate dal padre, che uscito di galera, non si era rinserito appieno alla nuova vita.  Il giovane ha raccontato di aver acquistato una pistola, con la matricola abrasa, nell’eventualità di poter difendere se stesso e la madre.

Così, dopo cena, nel corso di una lite, ha deciso di compiere l’estremo gesto per dire basta a questa situazione. Premuto il grilletto, ha ucciso il padre e si è dato alla fuga.

Rintracciato dai Carabinieri al telefono, il giovane ha deciso di costituirsi. Un gesto, che fa ben capire, la situazione di questo ragazzzo.

Alcuni vicini di casa e alcuni ragazzi che erano nei giardinetti vicino, ci raccontano che il ragazzo, lavorava, si alzava presto per andare a lavorare e non aveva mai avuto problemi con nessuno del vicinato.

V.A.

(Aggiornato alle 14.18)

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -