4.2 C
Milano
domenica, Gennaio 29, 2023

Il 29, 30 e 31 Gennaio i Giorni della Merla

Array

Al via l’isola pedonale estiva sui Navigli

Milano, 17 maggio 2008 – Quest’anno l’estate sui Navigli avrà inizio oggi 17 maggio e terminerà il 28 settembre. Lo ha deciso oggi la Giunta comunale, che ha approvato la delibera di istituzione dell’isola pedonale estiva dopo un accordo sottoscritto tra il Comune di Milano e l’Associazione Culturale Naviglio Pavese in rappresentanza anche dell’Associazione Navigli Domani.
“L’isola pedonale estiva, realizzata quest’anno grazie ad un accordo tra il Comune e le Associazioni dei Navigli, offrirà ai cittadini e ai turisti un punto di aggregazione e divertimento qualificato e sicuro – ha dichiarato l’assessore alla Mobilità, Trasporti e Ambiente Edoardo Croci –. Quest’anno l’isola avrà alcune novità importanti, come la programmazione di concerti ed eventi culturali, l’apertura con orari differenti nei giorni festivi per offrire anche alle famiglie la possibilità di godersi la zona navigli di giorno. Un insieme di iniziative e interventi di riqualificazione per ridare la giusta importanza ad un’area storica di Milano nel pieno rispetto delle esigenze di tutti.”
L’isola pedonale interesserà la chiusura delle seguenti vie: via Scoglio di Quarto, via Ascanio Sforza dall’intersezione con viale Gorizia fino all’incrocio con via Pavia; via Ripa di Porta Ticinese nel tratto da viale Gorizia a via P. Paoli; Alzaia Naviglio Grande nel tratto tra la via Corsico e la via Casale; via Corsico; via Casale; Alzaia Naviglio Pavese nel tratto tra viale Gorizia e via Darwin; via Magolfa nel tratto tra via Fusetti e Alzaia Naviglio Pavese; via Gola nel tratto tra Alzaia Naviglio Pavese e la via Mario Pichi. Sarà consentito l’accesso solo ai veicoli dei residenti diretti al proprio box o posto auto all’interno delle proprietà che si trovano nell’area pedonale, ai mezzi di soccorso e ai medici in visita urgente.
L’orario sarà il seguente: durante il periodo di apertura delle scuole (dal 17 maggio al 7 giugno e dall’8 settembre al 28 settembre) l’isola sarà in funzione dalle ore 18 all’una dal lunedì al giovedì, dalle ore 18 alle 2 nelle giornate di venerdì e sabato e dalle ore 12 all’una la domenica e i festivi. Negli altri periodi (dall’8 giugno al 7 settembre) l’isola pedonale sarà in vigore dalle ore 18 alle 2 dal lunedì al sabato e dalle ore 12 alle 2 la domenica e i festivi. Rispetto all’anno scorso, cambia l’orario della domenica e dei festivi per permettere ai cittadini e ai turisti di vivere anche di giorno la zona dei navigli.
In via Ascanio Sforza (dall’intersezione con viale Gorizia fino all’incrocio con via Pavia) e via Scoglio di Quarto, l’orario dell’area pedonale sarà il seguente: durante il periodo di apertura delle scuole, l’isola sarà attiva dalle ore 20 all’una dal lunedì al giovedì, dalle ore 20 alle 2 nei giorni di venerdì e sabato e dalle ore 12 all’una la domenica e i festivi. Dall’8 giugno al 18 luglio, l’isola sarà in vigore nelle vie sopraccitate dalle ore 20 alle 2 dal lunedì al sabato e dalle ore 12 alle 2 la domenica e i festivi, mentre dal 19 al 31 luglio dalle ore 20 alle 2 dal lunedì al venerdì, dalle ore 18 alle 2 il sabato e dalle ore 12 alle 2 la domenica e i festivi. A partire dal 1° agosto e fino al 24, l’orario sarà invece il seguente: dalle ore 18 alle 2 dal lunedì al sabato e dalle ore 12 alle 2 la domenica e i festivi, mentre dal 25 agosto al 7 settembre l’isola sarà in funzione dalle ore 20 alle 2 dal lunedì al sabato e dalle ore 12 alle 2 la domenica e i festivi.
L’accordo tra il Comune e le Associazioni dei Navigli prevede che la chiusura di tutti i locali e lo sgombero degli arredi dovrà essere effettuata entro gli orari di chiusura definiti, in coincidenza dei quali saranno riaperte le vie al transito delle auto ed entreranno in azione i mezzi dell’Amsa per il servizio di pulizia. Le operazioni di ricovero degli arredi dovranno quindi essere terminate entro l’orario di chiusura.
Il rispetto delle regole stabilite dal codice di comportamento, sarà garantito dagli agenti della Polizia locale, con oneri a carico delle associazioni, con un rafforzamento previsto durante il fine settimana, con attenzione particolare al divieto di circolazione e all’occupazione abusiva.
“Anche quest’anno – ha aggiunto il vice Sindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato – Polizia Municipale e Forze dell’Ordine avranno un ruolo fondamentale per far rispettare le regole e non lasciare spazio all’illegalità. Otto vigili saranno fissi ogni giorno ai Navigli e dieci pattuglie sorveglieranno le zone limitrofe in modo da poter essere mobilitate in caso di bisogno. Inoltre, sarà disponibile un contingente di 10/20 uomini di Polizia di Stato e Carabinieri, come da me richiesto ieri in sede di Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza. Mi auguro che, anche grazie all’aiuto dei commercianti, non ci sia spazio per l’illegalità. E non si ripetano i fatti dell’anno scorso come l’aggressione a due dei nostri vigili che furono assaliti da un gruppo di senegalesi inferociti”.
Per creare le opportune condizioni di sicurezza, migliorare la visibilità ed incentivare l’utilizzo del parcheggio di via Valenza (nel complesso della Stazione di Porta Genova), è stata avviata la procedura per la parziale demolizione del muro di cinta, nel rispetto delle indicazioni della Soprintendenza ai beni Architettonici e al Paesaggio.
“Con questo provvedimento – spiega l’assessore alle Attività produttive Tiziana Maiolo – inauguriamo ‘Il Servizio Cortesia’, cioè una campagna del rispetto nei confronti degli abitanti dei navigli ma anche di tutti i milanesi che devono poter vivere al meglio l’estate ambrosiana. Diciamo basta al rumore e alla sporcizia in una delle zone più belle di Milano. E cacciamo gli abusivi che troppo spesso hanno trovato spazio nel periodo estivo in zona navigli perché tra gli obiettivi di questo regolamento c’è anche la lotta alla contraffazione”.
Nell’accordo tra il Comune e le Associazioni dei Navigli è stato predisposto un codice di comportamento che dispone, oltre al rispetto degli orari, una serie di norme sulla prevenzione del rumore, sulla vendita di birra in bottiglia e sullo smaltimento del vetro e sull’esercizio dell’attività degli ambulanti.
In sintesi, sarà vietato diffondere musica all’esterno dei locali, mantenendo il volume di quella suonata all’interno entro i limiti previsti dalla legge. Agli esercenti sarà richiesto di invitare i clienti a sgomberare la zona dopo l’orario di chiusura e sempre gli esercenti dovranno occuparsi della pulizia del marciapiede e della sede stradale antistante il loro locale, predisponendo appositi cestini per la raccolta dei rifiuti, che dovranno essere ritirati alla chiusura. Chi svolge attività di commercio su aree pubbliche e artigianali avrà l’obbligo aggiuntivo di posizionare anche i raccoglitori per il vetro. Dopo le 24 sarà vietata la vendita di birre in bottiglia. La birra potrà essere data per asporto, fuori dal locale, solo in bicchieri di plastica o carta. Gli esercenti in sede fissa dovranno raccogliere i vuoti di vetro all’interno dei locali e provvedere al loro smaltimento nelle ore diurne del giorno successivo.
Anche gli ambulanti dovranno rispettare alcune regole: tenere pulito lo spazio assegnato, montare e smontare le strutture negli orari previsti e utilizzare esclusivamente gruppi elettrogeni silenziati.
Tra le novità dell’edizione del 2008 vi è la sottoscrizione di un Piano Sistema Arredi, concordato con il settore Arredo, Verde e Qualità Urbana e la Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio, che prevede uniformità e sobrietà degli arredi sui quali non saranno più presenti scritte pubblicitarie e che saranno consoni alla bellezza e storicità dei luoghi.
Nell’accordo sono indicati gli standard relativi alle caratteristiche degli elementi di arredo urbano dell’area dei Navigli Grande e Pavese, da attuare in concomitanza con l’”Estate dei Navigli” 2008. Si è stabilito che le sedute dovranno essere in metallo, di colore antracite e dal disegno lineare, oppure in midollino, colore antracite o testa di moro. I tavoli per colore e stile riprenderanno le sedute. Gli ombrelloni e i gazebo dovranno essere in tela, tinta unita di colore “avorio chiaro” o “beige”. Tutti gli elementi di arredo non dovranno riportare simboli o marchi pubblicitari e gli esercenti dovranno provvedere a sostituire i propri con quelli decisi con il Comune entro il 30 giugno 2008.
Amsa provvederà alla sostituzione dei cestini portarifiuti con nuovi di colore antracite; saranno vietate le insegne a bandiera e, in attesa della messa in ordine da parte del Comune, gli esercenti si faranno carico della tinteggiatura nel colore grigio antracite dei parapetti in metallo.
“Il piano – ha commentato l’assessore all’Arredo, Decoro Urbano e Verde Maurizio Cadeo – è nato in uno spirito di collaborazione e condivisione: l’esigenza di linee di decoro urbano uniformi e più gradevoli non è stata sentita soltanto dal Comune di Milano, ma anche dai commercianti. Queste semplici regole serviranno a rendere più vivibile e ordinata una delle aree più belle della nostra città”.

Altra importante novità di quest’anno è il piano degli eventi, che si svolgeranno durante tutto il periodo dell’isola pedonale estiva, concordato tra le associazioni e il consiglio di Zona: un piano di ricco di concerti, per lo più jazz e blues nello spirito del naviglio, musica etnica, serate meneghine, domeniche dei sapori, eventi sportivi e manifestazioni culturali rivolte anche ai bambini e agli anziani.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,572FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -spot_img