22.1 C
Milano
mercoledì, Giugno 19, 2024

Proverbio: Giugno ciliegie a pugno

Array

Prosegue a Rozzano la linea dura del Comune contro i “graffittari”

Rozzano 16 aprile 2009 – Il Comune di Rozzano aderisce all’operazione “Adotta un monumento” sostenuta dalla società TASM per ripulire da scritte e imbrattature le piazze e i monumenti presenti in città. Il primo intervento è stato effettuato nella mattinata di ieri, a Ponte Sesto dove è stato ripulito da graffiti il monumento in marmo situato in piazza Berlinguer. Erano presenti il sindaco, Massimo D’Avolio e il presidente di TASM Spa, Tiziano Butturini, i quali hanno assistito con soddisfazione alla pulizia attuata dai tecnici incaricati da TASM.

“L’Amministrazione comunale è da sempre impegnata per contrastare il fenomeno dei graffiti e spende ogni anno migliaia di euro per riparare i danneggiamenti causati da atti vandalici. I cittadini di Rozzano esigono piazze e luoghi puliti e ordinati. Il verde e l’arredo urbano sono già di buona qualità – dichiara il sindaco Massimo D’Avolio – con questa iniziativa vogliamo assicurare l’estetica e la pulizia di tutti i luoghi di ritrovo pubblici.” .

“Il progetto Adotta un monumento prevede che ad ogni segnalazione di imbrattamento di monumenti o edifici pubblici di pregio storico, preventivamente individuati dal Comune e da TASM, corrisponda l’immediata azione di pulizia e rimozione – spiega Tiziano Butturini, presidente di TASM – la tempestività della pulizia consente di impedire la visibilità a teppisti e writers, eliminando alla radice le motivazione del loro atto”.

L’obiettivo è che monumenti, edifici pubblici e storici di Rozzano non possano più essere impunemente utilizzati da vandali e improvvisati writers per lasciare le proprie “tag”, firme o messaggi.

TASM sta realizzando analoghi interventi in altri Comuni del sud Milano, azionisti della Società.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -