23 C
Milano
mercoledì, Luglio 6, 2022

Proverbio: Luglio poltrone porta la zucca col melone

Array

A Opera in 180 da tutta Italia per due posti nella Polizia Locale

Ultimo aggiornamento il 16 Giugno 2009 – 13:25

(mi-lorenteggio.com) Opera, 16 giugno 2009 – Sono arrivati da tutt’Italia gli aspiranti vigili che stanno partecipando al concorso indetto dal Comune per due posti di Agente di Polizia Locale. Questa mattina già dalle otto il piazzale del Municipio appariva presidiato da persone, mediamente trentenni, di cui almeno un terzo donne, tutti in possesso di diploma (la qualifica minima d’accesso) e qualcuno di laurea. Il Sindaco Ettore Fusco, per l’occasione, ha allertato la Protezione Civile locale che ha prontamente risposto per regolamentare il traffico indicando, ai molti forestieri, aree di sosta disponibili. Gli aspiranti “ghisa” sono poi stati accompagnati alla palestra di via Dante, dove si tengono le prove.
“Tante presenze dimostrano l’alto gradimento per la politica messa in atto dal nostro Comune – il parere del primo cittadino Ettore Fusco – che ha cambiato guida un anno fa e sta puntando molto sulla sicurezza e la professionalità del suo personale”
Qualcuno è giunto in ritardo per via di un incidente mortale, un frontale tra una camion ed un’auto, che questa mattina all’alba ha bloccato la Strada Statale Valtidone dopo il confine di Opera in prossimità di Locate Triulzi. Tutti gli agenti in servizio si sono recati sul posto per dirottare il traffico su strade alternative lasciando il paese al presidio dei volontari della Protezione Civile.
“Non ci stancheremo mai di ripetere che la causa di questi morti – commenta laconico il Sindaco Fusco – è l’inadeguatezza della strada che la Provincia di Milano non si decide ad allargare separandone le corsie con uno spartitraffico. La Valtidone è infatti diventata la Strada Provinciale con uno dei più alti tassi di mortalità sulla rete viaria lombarda.
Da mesi – conclude Fusco – aspettiamo anche la risposta dal Prefetto che deve autorizzare un autovelox finalizzato a fare rallentare almeno la velocità dei passanti. Intanto i morti aumentano proprio grazie all’alta velocità di percorrenza, alla mancanza di spartitraffico ed alla presenza di spacciatori di droga, che le forze dell’ordine fingono di non vedere, sul ciglio della strada e sulle sue rampe d’accesso”.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,553FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -