Anche a Magenta vietata la vendita di alcolici ai minori di 16 anni

    0
    218

    Magenta, 31 luglio 2009 – Nella seduta di iere la Giunta comunale ha approvato una delibera relativa alle disposizioni per contrastare fenomeni legati all’abuso di bevande alcoliche con particolare riferimento ai minori di 16 anni e un’ordinanza in materia di somministrazione, consumo e detenzione di sostanze alcoliche. A qualche giorno di distanza dall’entrata in vigore dell’ordinanza nel capoluogo lombardo, l’Amministrazione comunale di Magenta segue dunque l’esempio di Milano, come aveva preannunciato il primo cittadino Luca Del Gobbo accogliendo l’invito del sindaco Letizia Moratti rivolto ai sindaci. ‘Abbiamo voluto seguire l’esempio di Milano- spiega l’assessore alla Vigilanza e Sicurezza del Cittadino Simone Gelli- perché su una questione delicata come quella dell’uso-abuso di alcolici sin dalla giovanissima età è responsabilità degli amministratori, che hanno a disposizione il valido strumento delle ordinanze, quella di prendere provvedimenti preventivi; la nostra Amministrazione, sensibile alle problematiche legate ai minori quali ad esempio la sicurezza stradale e il bullismo, da tempo organizza, attraverso gli agenti di Polizia Locale, corsi di educazione all’interno delle scuole ed a supporto del personale docente. E’ giusto che le istituzioni siano impegnate insieme alla famiglia ed alla scuola nell’aiutare i giovani a crescere in modo sano e sereno e che affrontino per tempo alcune problematiche con provvedimenti a tutela dei minori e per prevenire episodi gravi’. L’ordinanza, che dispone precise restrizioni a titolo generale su consumo e detenzione di bevande alcoliche e superalcoliche in tutti i luoghi pubblici del territorio comunale e prevede per i trasgressori sanzioni sino ad un massimo di 500 euro, sancisce particolari disposizioni a tutela degli under 16. Viene fatto divieto in tutti i pubblici esercizi accessibili da parte di minorenni di somministrare o vendere o cedere, anche a titolo gratuito, bevande alcoliche ai minori di anni 16, cui è vietato la detenzione e il consumo di alcol. Il divieto è esteso anche a tutte le miscele di bevande contenenti alcolici anche in quantità limitata o diluita e riguarda anche i luoghi dotati di distributori automatici di bevande (non presidiati dai gestori che possano verificare l’utilizzatore finale).

    Redazione

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui