Piano anticaldo. Livello rosso di allarme fino a sabato

    0
    242

    Milano, 20 agosto 2009 – Durerà fino a sabato lo stato di massima attenzione del Piano Anticaldo. Il calo delle temperature previsto per venerdì e sabato è stato smentito dagli ultimi dati del meteo e diffusi dal Centro operativo della Protezione civile del Comune.
    Il "Livello 3 – Rosso" è infatti segnato fino a sabato compreso, dove si raggiungerà la temperatura percepita di 36 gradi, mentre domani salirà a quota 38.
    La situazione generale ha così portato a prolungare fino a domenica il preallarme per i 205 volontari della Protezione civile che è pronta a schierare anche una ventina di mezzi per distribuire bevande e acqua in caso di necessità.
    Intanto, le chiamate oggi al numero verde 800 777 888 nella fascia oraria più problematica, ovvero quella dalle 8 alle 16, sono state 30. Un dato in leggera flessione rispetto a ieri. Il contact center del Piano Anticaldo – comunicano dall’assessorato alle Politiche sociali – rimarrà regolarmente attivo per tutto il fine settimana e, anzi, sarà rafforzato per l’occasione.
    Rafforzata anche l’attività di monitoraggio sulle aree pubbliche e spazi verdi a cura della sala operativa della Protezione Civile del Comune e il raccordo quotidiano con le altre centrali. "Il Sistema Milano della Protezione Civile – commenta il direttore Leonardo Cerri – si sta rivelando solido. Il Piano Anticaldo della Direzione Centrale Famiglia, Scuola e Politiche Sociali, rivolto agli anziani e alle fasce deboli, può contare anche su una struttura di coordinamento di tutte le attività di protezione civile presenti sul territorio milanese, dal 118, ai Vigili del fuoco, alla Polizia locale alle varie public utility (come Atm, Amsa, Mm, a2a)".
    "Il Sistema Milano – conclude Cerri – ci permette, in ogni situazione, di avere il massimo coordinamento operativo e si sta dimostrando vincente non solo nelle emergenze ma anche nelle attività di prevenzione e supporto al sociale, come nel caso di questa straordinaria ondata di calore".

    Redazione

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui