Buccinasco. All’Oktober Test della Protezione Civile anche i cavalli delle Giacche Verdi del Parco Ticino

    0
    173

    (mi-lorenteggio.com) Buccinasco, 19 ottobre 2009 – Nei giorni 16, 17 e 18 ottobre 2009 la Protezione Civile ha testato le proprie strutture di emergenza con una esercitazione sovracomunale, alla quale hanno partecipato oltre 500 volontari (vedi articoli correlati).

    L’evento è stato patrocinato dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, dalla Regione Lombardia, dalla Provincia di Milano
    e dal Comitato Coordinamento Volontari (CCV).

    Tra le tante associazioni che hanno aderito, era presente anche il gruppo delle Giacche Verdi a cavallo del Parco del Ticino di Besate, che ha dato un prezioso contributo per la riuscita della decima edizione dell’esercitazione dell"Oktober Test".

    Un "disperso" soccorso durante l’esercitazione

    Infatti, il territorio dei comuni partecipanti, che non è fatto di sola città, strade e cemento,  ma, anche di campagna e terreni a volte impervi, come quelli del Parco Ticino, è molto variegato. Per questo a volte elicotteri, jeep e auto non potrebbero bastare in casi di emergenza per addentrarsi tra la vegetazione del parco, che a volte è fitta e intensa.

    Il  gruppo delle Giacche Verdi ha partecipato con dieci volontari, quattro cavalli, un camion per il trasporto degli equini, due jeep di cui una munita di trailer e l’altra destinata al supporto logistico, due tende, un recinto per i cavalli e un’antenna radio alta dieci metri che ha consentito la comunicazione e il coordinamento delle Giacche Verdi impegnate contemporaneamente nelle esercitazioni a Besate, Abbiategrasso e nel campo base di Buccinasco.

    L’Assessore Stefano Maullu durante la consegna della targa commemorativa

    Tra le altre attività svolte in questi tre giorni dal gruppo,  simulazioni di Ricerca e Recupero dispersi, con risultati considerati molto soddisfacenti dalle autorità presenti, tra le quali i rappresentanti dei comuni e l’assessore regionale alla Protezione Civile Stefano Maullu, che durante la cerimonia finale tenutasi nella mattinata di domenica 18 ottobre ha consegnato al  gruppo una targa commemorativa "A riconoscimento delle attività di Protezione Civile svolte di giorno in giorno con passione e professionalità".

    Vittorio Aggio

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui