18 C
Milano
giovedì, Maggio 23, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

Libri. “La mia casa è piena di specchi”

(mi-lorenteggio.com) Milano, 18 marzo 2010 – L’esistenza di un individuo non è che un attimo rubato nell’immensità della vita. Ognuno di noi ha la sua storia da raccontare, piccoli frammenti di un diario capaci di ricostruire, attraverso il potere dei ricordi, le origini e quindi le radici del nostro vivere.
Ogni momento diventa la tessitura di una lunga trama che nella sua immediatezza entra a far parte di un disegno più grande.
Maria Scicolone decide di raccontarci la sua storia attraverso un libro dal titolo: “La mia casa è piena di specchi”. Nel romanzo autobiografico, l’autrice descrive con spontaneità il complesso rapporto che da sempre la lega a sua madre (Romilda Villani), dietro le quinte di un palcoscenico illuminato dalla folgorante carriera della sorella (Sofia Loren).

Ella ripercorre con instancabile passione ogni momento significativo della sua infanzia: il calore della sua amata Pozzuoli, l’ascesa al successo della sorella Sofia e una vita fatta di lussi e onorificenze.
Non si risparmia tuttavia nel mettere in evidenza anche i lati più oscuri della sua storia familiare, e come tante ombre che tornano dal passato ella riesamina le manchevolezze della figura paterna, l’autorevolezza di una madre capace di soffocare le aspirazioni e la libertà di una figlia, ed infine la profondità di un amore puro, quello per Romano Mussolini, che più volte è stato messo alla prova da bugie e tradimenti.
Un gioco di specchi che diventano per l’autrice il riflesso della realtà, un profilo che privo di bordature e travestimenti si rivela nella sua autenticità.
La Scicolone ci racconta attraverso lo sguardo fugace di una bambina che si nasconde dietro al buco di una serratura, le sue emozioni più recondite capaci di dissolversi nell’insormontabile cammino della vita.
Questo libro vuole certamente essere un omaggio a sua madre, una donna temeraria e dotata di un forte temperamento che nelle sue innumerevoli contraddizioni ha saputo elevare e consolidare le sorti della famiglia, la determinazione di una figura procace che vivrà per sempre nell’immortalità delle sue figlie.
Il successo di questa piccola opera autobiografica si riconferma anche sul piccolo schermo, grazie alla fiction televisiva che la “Rai” ha voluto dedicare alla famiglia Scicolone.
Interprete del ruolo protagonista, la stessa Sofia Loren, che si è dimostrata entusiasta all’idea di interpretare la personalità complessa di sua madre Romilda.
Un successo quindi su tutti i fronti, che si pone come obbiettivo quello di emozionare il pubblico con una storia semplice ma intensa.

Caterina Licata

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -