18 C
Milano
giovedì, Maggio 23, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

I Carabinieri di Buccinasco sequestrano una piantagione di marijuana, in manette due albanesi e un italiano

(mi-lorenteggio.com) Buccinasco, 24 marzo 2010 – Ieri sera intorno alle 19.00 i Carabinieri di Buccinasco coadiuvati da quelli della Compagnia di Corsico,  dopo un periodo di osservazione e pedinamento teso a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno deciso fare irruzione in una villa per porre fine ad un’attività illecita.

Il denaro e i panetti

 

Così hanno arrestato in flagranza di reato con l’accusa di produzione e detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti in concorso tra loro,  due albanesi,  O. Neritan,  classe 1987, e O. Nertil,, classe 1984,entrambi domiciliati a Buccinasco e nullafacenti,  e S. Andrea, nato a Milano, classe 1984, residente Buccinasco, nullafacente.

Le piantine

 

Infatti, come sospettavano, i militi durante la perquisizione della villa, una volta scesi in taverna,  hanno individuato una piantagione di marijuana, coposta da 37 piante.

La produzione è  stata realizzata grazie alla creazione di un accurato sistema a serra, tipico della produzione agricola, composto da un sofisticato impianto di areazione e dotato di lampade solari a raggi ultravioletti.

L’areazione e l’lluminazione della serra

 

La serra e il sistema di produzione

Il termostato per regolare la temperatura

 

Inoltre, hanno sequestrato sette panetti contenenti complessivamente grammi 870 di hashish, un involucro con 22 grammi di cocaina e denaro contante per circa  € 1.550,00. 
Quanto rinvenuto, che era  destinato al successivo spaccio nelle locali piazze, è stato posto sotto sequestro, mentre i tre sono stati processati stamane per direttissima.

Vittorio Aggio

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -