14.1 C
Milano
domenica, Maggio 26, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

A luglio Monza sarà capitale del Blues per 3 giorni con la prima edizione del Brianza Blues Festival

(mi-lorenteggio.com) Monza, 24 marzo 2010 – Dal 16 al 18 luglio la Villa Reale di Monza ospiterà la prima edizione del Brianza Blues Festival. L’evento si svolgerà sotto la direzione artistica di Lou Marini, fondatore della Original Blues Brothers Band, protagonista nel 1980 del film The Blues Brothers, la commedia musicale diretta da John Landis ed interpretata da John Belushi e Dan Aykroyd.
Il programma del Brianza Blues Festival è stato illustrato nella sede di Regione Lombardia, presente il presidente lombardo, da Carlo Fumagalli, presidente dell’associazione Blues for People, organizzatrice del Festival, e da Fausto Bonfanti, assistente alla direzione artistica, con un contributo video di Lou Marini. Il bluesman, dopo aver eseguito al sax il brano che ha reso celebre la Blues Brothers band nel mondo, ha reso omaggio alla Lombardia e a Milano fischiettando "O mia bela Madunina" ed ha assicurato che porterà in Italia i più grandi artisti di questo genere musicale.
Regione Lombardia ha scelto di patrocinare e sponsorizzare il Brianza Blues Festival che, per le sue caratteristiche, si inserisce a pieno titolo nella volontà di rilancio di tutto il settore musica e spettacolo da parte della Giunta regionale.
"Questo festival – ha detto il presidente della regione – ruota intorno all’idea forte di bellezza. Sarà curata la bellezza della proposta culturale-artistica, quella della location (la Villa Reale), e una particolare attenzione anche per l’accoglienza del pubblico che sarà ospitato con posti a sedere assegnati".
"Regione Lombardia – ha continuato – riconosce la bellezza come una delle proprie caratteristiche fondanti. Infatti la bellezza è oggi, come lo era nel passato, il marchio di un buon governo".
L’attenzione di Regione Lombardia alla bellezza, all’arte e alla musica è confermata da una serie di azioni che il presidente della regione ha voluto riassumere annunciando anche due importanti novità: una nuova "Dote Musica", per valorizzare e sostenere i giovani talenti artistici e per promuovere l’educazione musicale nelle scuole, e una nuova normativa sul rumore, che sarà condivisa con gli Enti locali e i cittadini.
"Utilizzeremo la nostra capacità di dialogo – ha sottolineato il presidente – per individuare assieme ai sindaci e ai cittadini norme che consentano di ospitare in Lombardia grandi eventi senza arrecare nessun disturbo a chi vive nelle aree vicine a quelle scelte per le iniziative. La competitività del nostro territorio è determinata anche da fattori che rientrano in questa dimensione".

BENI CULTURALI
La Villa reale di Monza polo di attrazione

Regione Lombardia apre alla fruizione dei cittadini e dei turisti le strutture storico-architettoniche ristrutturate in questi anni. Ulteriore sviluppo sarà dato ai circuiti e agli itinerari in grado di promuovere l’attrattività della Lombardia, con particolare riferimento al sistema delle vie d’acqua e dei Navigli che ospitano Ville di elevato pregio artistico.
La Villa Reale e il Parco di Monza assumeranno il ruolo di sede di rappresentanza, di grandi eventi e di polo d’attrazione del nuovo turismo culturale.
Il patrimonio artistico sarà accresciuto con la legge che destina il 2% della spesa per l’edilizia pubblica alle nuove acquisizioni.

IL PROGRAMMA DEL BRIANZA BLUES FESTIVAL (16-18 LUGLIO 2010) – VILLA REALE DI MONZA

Venerdì 16 luglio: serata del blues made in Italy, con Fabio Treves e la sua band, il "Distretto 51" (formazione in cui suona anche il Ministro dell’Interno Roberto Maroni) e Davide Van de Sfross.

Sabato 17 luglio: sul palco la Original Blues Brothers band e artisti internazionali

Domenica 17 luglio: la "Notte delle chitarre" con un tributo a Jimi Hendrix che coinvolgerà Mick Taylor (dei Rolling Stones), il bassista di Hendrix, Billy Cox, il chitarrista degli Scorpions Uli, Jon Roth e Sonny Landreth, il più grande artista mondiale specializzato nel suonare la "slide", chitarra orizzontale le cui corde producono suoni "glissati" con l’impiego di un anello di metallo al posto del tradizionale plettro.

Ogni serata si concluderà con una jam session cui parteciperanno tutti gli artisti sul palco e le giovani band selezionate in un "contest" che si svolgerà nel mese dimaggio al Teatro Manzoni di Monza. Saranno scelti tre gruppi musicali cui sarà affidato il compito di fare gli "openeres" delle tre serate del Brianza Blues festival.

Oltre alla musica è previsto un settore food che, in base ad un accordo con Coldiretti e Camera di Commercio di Monza, consentirà di gustare i prodotti gastronomici tipici della Brianza.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -