17.7 C
Milano
lunedì, Maggio 27, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

Milano. Presentata l’edizione 2010 del Palio di Legnano

(mi-lorenteggio.com) Milano, 08 aprile  2010 Si è svolta a Palazzo Isimbardi la conferenza stampa di presentazione delle iniziative legate al Palio di Legnano. Si tratta di una serie di manifestazioni celebrative della Battaglia del 1176, che vide la vittoria dei Comuni alleati nella Lega Lombarda contro l’esercito imperiale di Federico I detto il Barbarossa.

Podestà mentre inaugura la mostra con il sindaco di Legnano Lorenzo Vitali e il Gran Maestro Alberto Romanò

«E’ con grande onore – ha dichiarato il presidente della Provincia di Milano, On. Guido Podestà – che la Provincia di Milano ospita a Palazzo Isimbardi l’illustrazione di tutte le commemorazioni del Palio di Legnano. Si tratta, del resto, di un evento che oggi rappresenta uno degli appuntamenti più amati tra quelli che esaltano la nostra storia e la nostra cultura. L’Ente sta, d’altra parte, dimostrando straordinaria attenzione alle tradizioni del territorio».

Un momento della cerimonia

Il Palio di Legnano, nato nel 1935, fa rivivere pagine di storia lontane nel tempo con un programma ricco di eventi e cerimonie, che coinvolge un pubblico sempre più ampio e vario, e culmina nel corteo storico dell’ultima domenica di maggio. La sfilata, preparata in ogni minimo dettaglio sotto la supervisione di una rigorosa commissione scientifica, vede oltre 1.200 figuranti in costume percorrere le strade cittadine dal centro di Legnano al campo di gara della corsa ippica, preceduta dalla carica della Compagnia della Morte.

Le contrade

È questo il momento clou della manifestazione, il teatro della sfida fra le otto contrade in cui è divisa la città (San Bernardino, San Martino, La Flora, San Domenico, Sant’Ambrogio, Legnarello, San Magno e Sant’Erasmo) per la conquista della Croce di Ariberto, copia del crocifisso ligneo conservato nel museo del Duomo di Milano, che la contrada vincente conserverà nella propria chiesa per un anno.

 

Il palio ippico è una corsa a pelo (senza sella) con fantini ingaggiati dalle contrade articolata in due batterie eliminatorie (da quattro giri) e una finale (da cinque), cui accedono le prime due classificate di ogni batteria.

Il programma 2010 si è aperto oggi con l’inaugurazione della mostra “I costumi, le armi e gli ornamenti del Palio” allestita fino al 23 aprile 2010 a Palazzo Isimbardi. La mostra, ad ingresso libero, è aperta al pubblico da lunedì a giovedì dalle 10 alle 17 e venerdì dalle 9 alle 12. Questa iniziativa rientra nell’insieme delle manifestazioni organizzate dall’Ente per celebrare i 150 anni della Provincia di Milano. Il Palazzo della Permanente, inoltre, ospiterà lunedì 12 aprile il Gran Galà del Palio, evento benefico che apre ufficialmente il Palio 2010. Il Palio si terrà il prossimo 30 maggio 2010.

Programma 2010

V.A.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -