14.1 C
Milano
domenica, Maggio 26, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

A Corsico un confronto di tre diverse anime della scrittura: Rosa Maria Colangelo, Luca Chieregato e Mauro Tomassoli

(mi-lorenteggio.com) Corsico, 22 aprile 2010  – Sarà Giovanni Certomà, docente di lettere e filosofia, il “regista” che metterà a confronto tre diverse anime della scrittura: Rosa Maria Colangelo, Luca Chieregato e Mauro Tomassoli. I tre autori si racconteranno e si confronteranno, attraverso le loro produzioni, sull’esperienza della scrittura.
Patrizia Errante leggerà alcuni brani dei tre volumi. Interverranno anche Alessia Bussini, illustratrice e Fabio Pesenti, cantastorie. Venerdì 23 aprile ore 21, alla biblioteca comunale di via Buonarroti 8, “Le diverse anime della scrittura”, proposta dall’Amministrazione comunale.

Rosa Maria Colangelo, insegnante di professione e residente a Corsico, spiegherà i contenuti dei sei racconti raccolti nel suo volume “Milano-Roma andata e ritorno” che ha vinto il terzo premio sezione narrativa della seconda edizione 2008 del premio letterario Città di Castello. Nel volume, i protagonisti sono donne, tanto che il titolo originario era “Le aspettatrici”. “Perché – dice l’autrice – sono tutte donne che aspettano”. Nel testo vengono trattate tematiche diverse, che spaziano dall’amore all’amicizia e alla famiglia.
L’autrice ha pubblicato nel 2003 una raccolta di poesie e nel 2007 il racconto Rinascita, storia autobiografica della sua esperienza di malattia con il cancro.

Luca Chieregato è regista e autore, oltre che attore nella compagnia Comteatro di Corsico da una decina di anni. Quasi un colpo di fulmine quello con il gruppo di Claudio Orlandini, che Chieregato ha conosciuto in un teatro milanese durante la messa in scena di un’opera di Luigi Pirandello. Ha una passione: la scrittura, sia per bambini sia per adulti. Per questo ha realizzato “Le scatofavole”, una vera e propria scatola realizzata artigianalmente da Alessia Bussini, che è anche autrice delle illustrazioni, con all’interno una serie di racconti. Un progetto che ha un filo conduttore: non ci sono storie per piccoli e grandi, ma semplicemente storie.

Mauro Tomassoli sarà presente a Corsico per raccontare il suo primo romanzo intitolato "Via Tarquinio Prisco". Tomassoli è un giovane intellettuale siciliano e professore di lettere. La sua passione per la letteratura è di famiglia, visto che sua nonna è la sorella di Leonardo Sciascia. “Il romanzo – si legge nella trama del volume – ci porta con sapienza nella dimensione interiore delle pulsioni e di un certo disagio inconscio ed esistenziale, ed esprime il dramma dell’uomo moderno, aggravato dallo squilibrio fra la rapidità impressionante del progresso che bombarda di novità e impone ritmi e modelli, e la persistenza di dilemmi ontologici che l’evoluzione della scienza e della tecnica non risolve, ma rende ancora più laceranti”.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -