22.8 C
Milano
martedì, Maggio 21, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Array

Corsico. Le ultime dal primo consiglio comunale dell’amministrazione Ferrucci

(mi-lorenteggio.com) Corsico, 31 maggio 2010 – Volti nuovi, molte donne e giovani nuovi della politica presenti nel Consiglio Comunale del 27 maggio 2010 per quanto riguarda la maggioranza, assenza completa di donne in minoranza con pochi esponenti nuovi della politica.
Si apre il Consiglio Comunale con la dichiarazione del consigliere Ferrario con la quale ritira la mozione presentata assieme al consigliere Di Capua in merito alla chiusura delle attività commerciali in particolari giorni dell’anno.
Sembra di essere tornati indietro a poco tempo fa quando nell’ultima legislatura alcuni consiglieri di maggioranza contestavano in aula consigliare l’operato della loro stessa maggioranza per mancanza di dialogo. Forse sarebbe bastata una semplice richiesta alla stessa Sindaca che così come ha fatto attraverso i mezzi di informazione avrebbe subito dato risposta concreta.
Ci si sarebbe aspettati che questa mozione fosse stata presentata dalla minoranza in particolare modo dal PDL visto che proprio il Sindaco Moratti in occasione del 1 maggio ha deciso di non concedere deroghe in merito all’apertura straordinaria dei negozi.
Si apre il Consiglio Comunale con una interpellanza del consigliere Pilenghi del PDL attraverso la quale chiede da parte dell’Amministrazione locale sostegno economico per gli oratori estivi in quanto accolgono circa 1200 bambini nel periodo estivo rispetto alle 205 iscrizioni nei centri estivi scolastici.
Fa notare la Sindaca che l’oratorio estivo innanzitutto non accoglie bambini dell’età inferiore ai sei anni ed ha delle situazioni che lo pongono sicuramente in condizioni più vantaggiose rispetto ai centri estivi per tutta una seri di fattori, dal volontariato, da un minor costo per il pranzo ecc…. L’Amministrazione Pubblica va incontro agli oratori mettendo a disposizione delle strutture quali palestre, spogliatoi, sala mensa della scuola Dante ed infine utilizzo gratuito del pulmino quando è disponibile, ma non può come richiesto andare incontro alla richiesta della gratuità per i bimbi degli oratori per le colonie estive.
Si passa alla nomina dei componenti delle tre commissioni permanenti.
COMMISSIONE PER I PROBLEMI TECNICI URBANISTICI: Molisse, Pansini, Paggiaro Di Stefano, Lombardi, Di Capua, Pilenghi, Cetrangolo, Mei, Magnoni e Tiraboschi.
COMMISSIONE ISTITUZIONALE E DEL PERSONALE: Grumelli, Magisano, Varieschi, Salerno, Ferrario, Tarantola, Valastro, Busnati e Berti
COMMISSIONE SOCIO EDUCATIVA, CULTURALE E SPORTIVA: Chiesa, Aucello, Martino,Silvestrini, Aloe, Melegazzi, Andreis, Grieco e Masiero
Tutti gli esponenti eletti all’unanimità.
Vengono eletti anche i componenti dei Giudici popolari all’unanimità nelle figure del consigliere Di Stefano per la maggioranza ed il consigliere Mei per la minoranza.
Si passa poi alla nomina dei rappresentanti delle Consulte di quartiere con due rappresentanti per la maggioranza ed uno per la minoranza per ogni consulta.
CONSULTA NORD: Pennati, Ferronato e Fiorella
CONSULTA SUD: Farina, Petraglia e Pelle
Visto che è giornata di nomine come da ordine del giorno si prosegue con la designazione dei tre rappresentanti consiglieri che entreranno a far parte dei Circoli di Qualità due per la maggioranza ed uno per la minoranza.
Eletti: Di Capua ed Aloe per la maggioranza e Busnati per la minoranza.
A loro i cittadini si affideranno affinché possano essere molto vigili nel loro ruolo viste le innumerevoli problematiche riscontrate sul finire dell’anno precedente.
Viene trattato infine l’ultimo punto all’ordine del giorno: LINEE PROGRAMMATICHE DEL MANDATO DELLA SINDACA.
Viene messo in risalto il principio di TRASPARENZA E DI PARTECIPAZIONE DIRETTA DEI CITTADINI, principio che in tutti i programmi elettorali viene enunciato, ma se pensiamo alla legislatura precedente anche se tanto decantato ad inizio legislatura in molti casi è diventato un principio fantasma. Speriamo sia la volta buona!
Vengono lette le linee programmatiche che fanno parte di questo programma elettorale alle quali seguiranno gli interventi. Logicamente, interventi a sostegno, da parte di tutti i rappresentanti dei partiti facenti capo alla coalizione vincente con la massima disponibilità da parte di tutti di collaborare con la Sindaca Ferrucci.
Per la minoranza prende la parola il consigliere del PDL Grieco che con toni accesi parla di trasparenza mancata ad esempio per quanto riguarda gli oneri di urbanizzazione dell’area Burgo, quanto entrato e quanto lasciato a scomputo, consulenze eccessive nel nostro comune, raddoppio Milano Mortara trattativa mal gestite fin dall’inizio, no consumo zero del territorio riferendosi alla Hitman
Segue il consigliere Masiero della lista Insieme Per Corsico, che introduce il discorso partendo dal risultato elettorale della coalizione pari al 14% che è stato un ottimo risultato e vista la crisi del Bipolarismo sul territorio italiano sicuramente alle prossime elezioni la coalizione risulterà vincente. Parla di una giunta rinnovata, del ricambio generazionale considerando ciò un segnale positivo. Apprezza la scelta della Sindaca nella rinuncia dell’auto blu e preannuncia una critica serrata nei confronti dell’Amministrazione ma anche propositiva.
Masiero mette in risalto due diversi livelli di priorità, quello delle manutenzioni dei beni comuni e quello delle nuove tecnologie nei servizi pubblici. Bisogna dare alla città una efficiente struttura a banda larga e promuovere iniziative atte allo sviluppo di nuove imprese.
Il consigliere Berti della Lega Nord parla di sobrietà e pragmaticità. Non si considera opposizione ma bensì minoranza propositiva.
Tiraboschi ex candidato Sindaco della lista Corsico Vivere chiede una valorizzazione della città prestando massima attenzione ai quartieri che ne fanno parte.
In risposta alla Consigliera Chiesa del PD che, dopo aver presentato il suo discorso con molto entusiasmo dando piena disponibilità di collaborazione alla Sindaca finisce il suo intervento con la frase CORSICO FATTI BELLA a cui risponde il consigliere Tarantola del PDL che enunciando tutta una serie di situazioni critiche sul nostro territorio quali abbattimento barriere architettoniche, sporcizia, manutenzioni ecc… problemi mai risolti e da risolvere chiude l’intervento dicendo: AUGURI CORSICO, NON SO COME FAREMO A DIVENTARE PIU’ BELLI!!!!!!!!
Si passa alla dichiarazione di voto sulle linee programmatiche della Sindaca Ferrucci, con approvazione da parte di tutti i gruppi di maggioranza e della Lega Nord.
Non partecipano al voto pur restando in aula come dichiarato dal capogruppo Magnoni i rappresentanti della Lista Insieme Per Corsico in quanto, reputano queste linee programmatiche simili alle linee enunciate nei programmi elettorali delle altre coalizioni ma carenti in alcuni punti, in particolare modo quando si tratta di affrontare tematiche quali le manutenzioni straordinarie che non vengono enunciate di cui Corsico ha veramente bisogno e la Lista Corsico Vivere col suo rappresentante Tiraboschi non se la sente di votare contro ma allo stesso modo vorrà vedere i fatti .
Il capogruppo del PDL Pilenghi fa la dichiarazione a nome del gruppo Consiliare votando contro, definendo questo programma come un libro dei sogni, pura fantascienza e afferma: “ speriamo che si torni sulla terra e si affrontino i problemi veri dei cittadini”.
In base a questa dichiarazione ci verrebbe da chiederci cosa avranno di tanto fantascientifico queste linee programmatiche rispetto a quelle enunciate negli altri programmi elettorali. Facciamo riferimento alle linee programmatiche con cui le altre coalizioni hanno partecipato alla campagna elettorale comprese quelle enunciate nel programma del Pilenghi stesso.
Presto andremo a chiederglielo personalmente.

Chiara Caddeo.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -